Cane italiano EROICO morto in Libano per aiutare i Soldati Italiani

(Genova)ore 14:25:00 del 09/04/2018 - Categoria: , Cronaca, Esteri

Cane italiano EROICO morto in Libano per aiutare i Soldati Italiani

Ieri mattina, durante lo svolgimento di un regolare turno di servizio per il controllo anti-esplosivo sui veicoli in ingresso presso il Comando del Settore Ovest di UNIFIL, a Shama, attualmente su base Brigata paracadutisti Folgore, è deceduto Jimmy, uno

Ieri mattina, durante lo svolgimento di un regolare turno di servizio per il controllo anti-esplosivo sui veicoli in ingresso presso il Comando del Settore Ovest di UNIFIL, a Shama, attualmente su base Brigata paracadutisti Folgore, è deceduto Jimmy, uno dei cani del nucleo cinofili del Contingente Italiano schierato in Libano. “Il decesso di Jimmy detto Gamain, pastore belga malinois di 11 anni, sarebbe da ricondurre ad un malore. Jimmy, che era prossimo alla pensione, ha svolto il proprio servizio per oltre dieci anni. Inquadrato presso il Gruppo Cinofili del Centro Militare Veterinario di Grosseto, era già stato schierato per ben sei volte in missioni all’estero in Afghanistan, Kosovo e Libano. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo”.

I cani impiegati nei nuclei cinofili per la ricerca degli esplosivi vengono selezionati da cuccioli, attraverso una valutazione delle loro capacità e della loro indole caratteriale. Affidati ad un militare conducente con cui condivideranno tutta la loro carriera (spesso anche la pensione), effettuano insieme al proprio commilitone umano un corso di formazione e addestramento della durata di un anno. Durante il corso l’animale, oltre ad instaurare un rapporto del tutto speciale con il proprio conducente, attraverso il gioco e le associazioni ad esso correlate impara a ricercare, individuare e segnalare opportunamente la presenza di sostanze esplosive.

Negli anni, l’impiego di unità cinofile all’interno dei contingenti militari nazionali è divenuto fondamentale per contrastare il pericolo degli Ordigni Esplosivi Improvvisati (IED), una delle minacce più subdole per inostri militari che operano nei Teatri Operativi di tutto il mondo. Per questo, la scomparsa di uno di questi “militari a quattro zampe” determina sempre costernazione per la loro preziosa e insostituibile opera, volta a garantire la sicurezza e l’incolumità dei propri commilitoni umani.

Questa notizia ha fatto commuovere davvero tanti.

Voi cosa ne pensate di questo eroe?

Da: QUI

Autore: Carmine

Notizie di oggi
La Francia ci ripensa: pessima idea vaccinare i neonati!
La Francia ci ripensa: pessima idea vaccinare i neonati!
(Genova)
-

In Francia oggi la consuetudine prevede di praticare ai neonati 11 vaccinazioni. Una scelta giustificata da motivazioni solide.
In Francia oggi la consuetudine prevede di praticare ai neonati 11 vaccinazioni....

Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!
Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!
(Genova)
-

Unicef: se doni 3 euro, 2 vanno a una società privata. Ma per il fondo per l’infanzia va bene così L’affare Play Therapy Africa – Scoperta dei pm di Firenze nell’inchiesta sui Conticini. Ma il Fondo per l’infanzia ha deciso che va bene così
Su dieci milioni di donazioni versate ad associazioni umanitarie per aiutare i...

Si espande il modello CINA: Internet sempre MENO LIBERO
Si espande il modello CINA: Internet sempre MENO LIBERO
(Genova)
-

L’organizzazione non governativa ‘Freedom House’ nel suo ultimo rapporto ha evidenziato un aggravamento sul fronte dei diritti e delle libertà della rete
L’organizzazione non governativa ‘Freedom House’ nel suo ultimo rapporto ha...

Galleria fascista (1937) salva Verona dall'alluvione: VIDEO
Galleria fascista (1937) salva Verona dall'alluvione: VIDEO
(Genova)
-

Verona, l’incredibile galleria fascista che ha salvato la città dall’alluvione (Video)
Fiumi in piena, inondazioni, acqua alta e gravi danni ovunque in Italia. Spesso...

Presidente Cinese chiede all'esercito di PREPARASI ALLA GUERRA
Presidente Cinese chiede all'esercito di PREPARASI ALLA GUERRA
(Genova)
-

Un altro segnale di tensioni in rapida ascesa tra Cina e USA e nuovo segno di rischio conflitto: il Presidente Xi Jinping ha detto ai militari del suo paese di prepararsi per la guerra
Un altro segnale di tensioni in rapida ascesa tra Cina e USA e  nuovo segno di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati