Camorra: sequestrati distributori a famiglia Cosentino

SIENA ore 12:49:00 del 29/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Camorra: sequestrati distributori a famiglia Cosentino

Camorra: sequestrati diversi distributori di benzina in tutta Italia, due anche a Siena

L'esperienza ci ha insegnato che dove c'è la criminalità organizzata spesso e volentieri c'è anche la Politica. I politici hanno bisogno delle organizzazioni criminali per prendere i voti, le organizzazioni criminali, d'altro canto, hanno bisogno dei politici i quali sono chiamati a fare, sotto traccia, gli interessi dei clan.

Un malcostume che è ancora molto ben diffuso e radicato all'interno della nostra società, un male che difficilmente verrà estirpato. Ancora una volta, ma ormai nessuno si sorprende più, a finire nel mirino delle indagini c'è lui, Nicola Cosentino, parente acquisito di diversi camorristi e referente politico del clan dei Casalesi.

Sono stati messi sotto sequestro più di 140 distributori di benzina appartenenti alla famiglia Cosentino ed altri beni per un valore complessivo superiore ai 120 milioni di euro. Tramite le indagini sono state prese in esame le attività di gestione di impianti di distribuzione carburante svolta da Aversana Petroli e Ip Service. Secondo gli inquirenti, suddette società, in virtù anche della presenza di Cosentino, servirebbero per compiere alcuni reati. I distributori posti sotto sequestro si trovano non solo in Campania ma anche in altre regioni d'Italia, due anche a Siena.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI
Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI

-

TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI AUTOMOBILISTI. UN BENZINAIO HA DECISO DI RIVELARE TUTTI I “SEGRETI” DEL MESTIERE. QUEI TRUCCHI CHE MOLTI BENZINAI ADOTTANO QUANDO ANDIAMO A FARE RIFORNIMENTO.
TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI...

STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente
STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente

-

LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO PARAGONABILI AI TEMPI DI GUERRA! A SPIEGARE IL PERCHÈ DI CIÒ È MARIO GIORDANO.
LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO...

Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!
Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!

-

Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla Tunisia li mandano tutti in Italia?
Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla...

Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni
Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni

-

Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni a 6 anni per corruzione.
Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni...

Vigili multano famiglia costretta a vivere per strada: SENZA PIETA'!
Vigili multano famiglia costretta a vivere per strada: SENZA PIETA'!

-

Una famiglia italiana di cinque persone alloggiava da ormai cinque giorni all'interno di tende poste provocatoriamente all'interno del giardino di Piazza Italia, proprio di fronte al Comune e alla Prefettura del paese.
Una famiglia italiana di cinque persone alloggiava da ormai cinque giorni...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati