Camorra: sequestrati distributori a famiglia Cosentino

SIENA ore 12:49:00 del 29/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Camorra: sequestrati distributori a famiglia Cosentino

Camorra: sequestrati diversi distributori di benzina in tutta Italia, due anche a Siena

L'esperienza ci ha insegnato che dove c'è la criminalità organizzata spesso e volentieri c'è anche la Politica. I politici hanno bisogno delle organizzazioni criminali per prendere i voti, le organizzazioni criminali, d'altro canto, hanno bisogno dei politici i quali sono chiamati a fare, sotto traccia, gli interessi dei clan.

Un malcostume che è ancora molto ben diffuso e radicato all'interno della nostra società, un male che difficilmente verrà estirpato. Ancora una volta, ma ormai nessuno si sorprende più, a finire nel mirino delle indagini c'è lui, Nicola Cosentino, parente acquisito di diversi camorristi e referente politico del clan dei Casalesi.

Sono stati messi sotto sequestro più di 140 distributori di benzina appartenenti alla famiglia Cosentino ed altri beni per un valore complessivo superiore ai 120 milioni di euro. Tramite le indagini sono state prese in esame le attività di gestione di impianti di distribuzione carburante svolta da Aversana Petroli e Ip Service. Secondo gli inquirenti, suddette società, in virtù anche della presenza di Cosentino, servirebbero per compiere alcuni reati. I distributori posti sotto sequestro si trovano non solo in Campania ma anche in altre regioni d'Italia, due anche a Siena.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino
Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino

-

Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un microchip inserito sotto la pelle, per accedere alla propria sede di lavoro.
Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un...

1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno

-

«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella 2000».
«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella...

Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!
Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!

-

Mangia per 30 giorni di seguito al Mc Donald’s e perde 7 chili: “Mi sento in forma”
Ryan Williams, 29enne inglese, ha voluto smentire il documentario, candidato...

Consumatori perfetti, cioe' INFELICI. Perche' SERVIAMO cosi'
Consumatori perfetti, cioe' INFELICI. Perche' SERVIAMO cosi'

-

L’espressione “decrescita felice” suscita ancora oggi molta perplessità. E’ un equivoco tutto italiano. Io non ho mai usato questa espressione. La decrescita ha un significato preciso e parte dall’assunto che noi viviamo in un mondo finito e con risorse f
L’espressione “decrescita felice” suscita ancora oggi molta perplessità. E’ un...

Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE

-

Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi cospargere di benzina il pianerottolo: provvidenziale l’abbaiare di un cane, che ha “sventato” il tentativo di intimidazione, avvenuto nella notte attorno alle quattro e mezzo.
Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati