Camera

(Roma)ore 23:40:00 del 03/10/2016 - Categoria: Denunce, Nuove Leggi, Politica

Camera

Abbiamo potuto assistere a scene di ‘onorevoli’ che guardavano siti di escort o filmati hot, ma questo è un altro discorso.

 

 

Spesso in rete, sui siti di informazione o sui molteplici social network, si vedono foto o filmati dei cosiddetti ‘onorevoli’ deputati e senatori intenti a schiacciare un pisolino allungati sulle loro tanto care poltrone, parlare infinitamente al telefono oppure assorti completamente nello schermo del loro tablet, pagato dai cittadini, a giocare a calcio o fruit ninja (quando va bene!). Altrimenti abbiamo potuto assistere a scene di ‘onorevoli’ che guardavano siti di escort o filmati hot, ma questo è un altro discorso.

Tutto questo, dal 10 ottobre prossimo, non ci sarà dato più sapere poiché nei giorni scorsi è arrivata una comunicazione a dir poco scandalosa che riguarda principalmente i giornalisti. Da quanto emerge sembra che i fotografi e cineoperatori, che ricordiamo sono lì perdovere di cronaca, potranno accedere alla tribuna loro riservata sono dopo averfirmato e accettato il nuovo codice di autoregolamentazione.

Tutti i giornalisti che si accrediteranno per assistere ai lavori della Camera o del Senato verranno obbligati a firmare questo nuovo regolamento, pena l’esclusione dai palazzi del potere. Il che vuol dire solamente che coloro i quali firmeranno non potranno poi svolgere il loro lavoro in quanto sarà vietato scattare foto o fare video durante i periodi di sospensione delle sedute parlamentari, ma anche durante queste ultime

E’ vietato tutto

Non si riprenderanno più i fuggi fuggi generali verso le porte e le buvette, le calche, le azzuffate, le strette di mano tra Renzi e Verdini, la fila per baciare il Ministro Boschi, questi sono ‘fatti privati’.

Vietato diffondere “fotografie e riprese visive atte a rilevare comunicazioni telefoniche”. Vietata la pubblicazione di immagini di deputati che sonnecchiano o che riposano le tempie. Anche se queste cose accadono durante i lavori parlamentari. Vietato fotografare parlamentari che in Aula giocano. Divieto di utilizzo di tecniche per la elaborazione di riprese “che comportino un danno alla dignità dei deputati e membri del governo presenti in Aula e al diritto alla riservatezza”.

E se non è un bavaglio da dittatura questo, non ci sono altri termini per definirlo! I cittadini hanno oppure no il diritto di sapere se un parlamentare, che prende migliaia di euro di stipendio con i soldi delle loro tasse, si impegna nel proprio lavoro o gioca sul tablet?. #Camera dei Deputati #Montecitorio

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
(Roma)
-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...


(Roma)
-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
(Roma)
-

«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa, entro il 2020, il ciclo infernale della miseria e della fame»
«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa,...

Quanto guadagna Salvini? Ecco stipendio e pensione
Quanto guadagna Salvini? Ecco stipendio e pensione
(Roma)
-

Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre indispettisce l’opinione pubblica
Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre...

Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO
Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO
(Roma)
-

Zitti zitti i presidenti delle società pubbliche quotate hanno approfittato del mancato rinnovo di una raccomandazione del Tesoro per aumentarsi lo stipendio. Grieco (Enel) più 173 per cento. Marcegaglia (Eni) più 110. De Gennaro (Leonardo) più 106. Farin
E ora la palla passa al neo-ministro dell’Economia. Cosa dirà Giovanni Tria...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati