Camera

(Roma)ore 23:40:00 del 03/10/2016 - Categoria: Denunce, Nuove Leggi, Politica

Camera

Abbiamo potuto assistere a scene di ‘onorevoli’ che guardavano siti di escort o filmati hot, ma questo è un altro discorso.

 

 

Spesso in rete, sui siti di informazione o sui molteplici social network, si vedono foto o filmati dei cosiddetti ‘onorevoli’ deputati e senatori intenti a schiacciare un pisolino allungati sulle loro tanto care poltrone, parlare infinitamente al telefono oppure assorti completamente nello schermo del loro tablet, pagato dai cittadini, a giocare a calcio o fruit ninja (quando va bene!). Altrimenti abbiamo potuto assistere a scene di ‘onorevoli’ che guardavano siti di escort o filmati hot, ma questo è un altro discorso.

Tutto questo, dal 10 ottobre prossimo, non ci sarà dato più sapere poiché nei giorni scorsi è arrivata una comunicazione a dir poco scandalosa che riguarda principalmente i giornalisti. Da quanto emerge sembra che i fotografi e cineoperatori, che ricordiamo sono lì perdovere di cronaca, potranno accedere alla tribuna loro riservata sono dopo averfirmato e accettato il nuovo codice di autoregolamentazione.

Tutti i giornalisti che si accrediteranno per assistere ai lavori della Camera o del Senato verranno obbligati a firmare questo nuovo regolamento, pena l’esclusione dai palazzi del potere. Il che vuol dire solamente che coloro i quali firmeranno non potranno poi svolgere il loro lavoro in quanto sarà vietato scattare foto o fare video durante i periodi di sospensione delle sedute parlamentari, ma anche durante queste ultime

E’ vietato tutto

Non si riprenderanno più i fuggi fuggi generali verso le porte e le buvette, le calche, le azzuffate, le strette di mano tra Renzi e Verdini, la fila per baciare il Ministro Boschi, questi sono ‘fatti privati’.

Vietato diffondere “fotografie e riprese visive atte a rilevare comunicazioni telefoniche”. Vietata la pubblicazione di immagini di deputati che sonnecchiano o che riposano le tempie. Anche se queste cose accadono durante i lavori parlamentari. Vietato fotografare parlamentari che in Aula giocano. Divieto di utilizzo di tecniche per la elaborazione di riprese “che comportino un danno alla dignità dei deputati e membri del governo presenti in Aula e al diritto alla riservatezza”.

E se non è un bavaglio da dittatura questo, non ci sono altri termini per definirlo! I cittadini hanno oppure no il diritto di sapere se un parlamentare, che prende migliaia di euro di stipendio con i soldi delle loro tasse, si impegna nel proprio lavoro o gioca sul tablet?. #Camera dei Deputati #Montecitorio

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Lavorare in Estate, patire le PENE DELL'INFERNO in FABBRICA
Lavorare in Estate, patire le PENE DELL'INFERNO in FABBRICA
(Roma)
-

NON TUTTI HANNO LA FORTUNA DI PASSARE L'ESTATE ALL'INTERNO DI UN UFFICIO CONDIZIONATO, DOVE L'ARIA GIRA FRESCA TUTTO IL GIORNO. 
NON TUTTI HANNO LA FORTUNA DI PASSARE L'ESTATE ALL'INTERNO DI UN UFFICIO...

Il bugiardo copione del terrorismo: fino a quando continueranno?
Il bugiardo copione del terrorismo: fino a quando continueranno?
(Roma)
-

Qualcuno crede ancora che sia stato Osama Bin Laden, cioè il socio storico della famiglia Bush, poi agente speciale della Cia in Afghanistan, a far radere al suolo le Torri Gemelle, il giorno in cui – per la prima e unica volta nella storia degli Stati Un
Qualcuno crede ancora che sia stato Osama Bin Laden, cioè il socio storico della...

Padri separati, i nuovi poveri italiani
Padri separati, i nuovi poveri italiani
(Roma)
-

SEMPRE PIÙ PADRI SEPARATI FINISCONO ALLA CARITAS NELLA POVERTÀ PIÙ ASSOLUTA,NELL’ EMARGINAZIONE E NELLA SOLITUDINE, NONOSTANTE ABBIANO UN LAVORO STABILE.
SEMPRE PIÙ PADRI SEPARATI FINISCONO ALLA CARITAS NELLA POVERTÀ PIÙ...

In ascesa il partito islamico italiano grazie allo IUS SOLI!
In ascesa il partito islamico italiano grazie allo IUS SOLI!
(Roma)
-

L'italia è uno strano paese, ogni anno spedisce all'estero migliaia di giovani laureati per fare i lavapiatti e mantiene clandestinia vivere in albergo.
L'italia è uno strano paese, ogni anno spedisce all'estero migliaia di giovani...

Condannato ad 1 anno e 4 mesi per aver rubato 1 pezzo di formaggio - VERGOGNA
Condannato ad 1 anno e 4 mesi per aver rubato 1 pezzo di formaggio - VERGOGNA
(Roma)
-

Dovevi dichiararti rom, non ti sarebbe successo niente. A parte gli scherzi la condanna non è per tanto per il furto quanto per l'aggressione a gomitate, che da noi è legale solo se fatta durante una manifestazione della sinistra.
Dovevi dichiararti rom, non ti sarebbe successo niente. A parte gli scherzi la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati