Calcio news: vergognoso striscione a sfondo razzista dei tifosi della Juve

CREMONA ore 14:10:00 del 27/02/2015 - Categoria: Calcio

Calcio news: vergognoso striscione a sfondo razzista dei tifosi della Juve

Calcio news: vergognoso striscione a sfondo razzista dei tifosi della Juve. E’ questo lo stile-Juve?

“L’amico del mio nemico è mio nemico. Dortmund merda, Catania merda, Napoli colera”. Indovinate un po’ in quale stadio è apparso questo striscione. Vi diamo qualche aiutino: 1) è lo stadio in cui la regola del fuorigioco gode di prospettive particolari; 2) è lo stadio in cui misteriosamente gli arbitri dimenticano di avere in dotazione il cartellino rosso, talvolta anche il giallo; 3) è lo stadio in cui le coreografie sono decise dalla società, pagate dagli sponsor e suggerite ai tifosi (una sottospecie, per la precisione) tramite volantini.

Potremmo andare avanti all’infinito per raccontarvi tutte le peculiarità di questa location e soprattutto della squadra che vi gioca, nonché della società cui appartiene – ben nota alle cronache sportive e giudiziarie – ma siamo certi che sia ben chiaro a tutti quale sia il luogo del misfatto, ovvero lo juventus stadium. Cori e striscioni di un certo stile contro i napoletani non sono certo nuovi in questa sede, stavolta però ce n’è per tutti: gli insulti, per la ben nota proprietà transitiva, se li beccano pure il Borussia Dortmund e il Catania, squadre gemellate col Napoli.

Come avranno fatto poi ad introdurre nel super sicuro Stadium cotanto striscione quando nel pessimo San Paolo ci controllano pure le sciarpe che abbiamo al collo, sequestrando quelle con messaggi “offensivi”, non è dato sapere. Vedremo ora come intenderà agire l’Uefa – visto che si giocava una partita di Champions e non di semplice campionato da poter sanzionare con una multa da quattro soldi -; e vedremo pure se la società sportiva Juventus prenderà esempio dal Chelsea (ma ci viene da ridere già solo a pensarla questa eventualità, tanto è remota) che ha squalificato a vita alcuni tifosi colpevoli di gesti razzisti.

E comunque complimenti davvero: con questa ennesima prova di civiltà ed educazione vi siete proprio qualificati da soli stasera, e in eurovisione. E’ questo il vero stile juve conosciuto nel mondo, uno stile degno dei vostri celebri antenati.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Tutte le OMBRE del Milan ai cinesi
Tutte le OMBRE del Milan ai cinesi

-

I soldi che girano nel mondo del calcio sono un oltraggio all'umanità che fatica a sbarcare il lunario.
I soldi che girano nel mondo del calcio sono un oltraggio all'umanità che fatica...

MILAN FUORI DALLE COPPE: inutile la conquista dell'Europa League! Ecco perche'
MILAN FUORI DALLE COPPE: inutile la conquista dell'Europa League! Ecco perche'

-

Se il closing per il passaggio di proprietà dovesse slittare ancora (per ora la nuova scadenza è fissata al 14 aprile), il Milan sarà costretto a non partecipare alla prossima Europa League: una scadenza imposta dalla UEFA potrebbe rendere vani tutti gli
Se il closing per il passaggio di proprietà dovesse slittare ancora (per ora la...

Allegri vincente solo perche' ha CAMPIONI: E' Sarri che sta facendo un miracolo sportivo!
Allegri vincente solo perche' ha CAMPIONI: E' Sarri che sta facendo un miracolo sportivo!

-

Il calcio italiano sta attraversando un diatriba “filosofica” sul modo di affrontare le partite.
Il calcio italiano sta attraversando un diatriba “filosofica” sul modo di...

Juve, cosa rischia?
Juve, cosa rischia?

-

Ha cercato di fare ordine sui contatti tra presunti ‘ndranghetisti e uomini della Juventus, ma anche di limitare le sue responsabilità.
PURTROPPO LA MAFIA TENDE A INFILARSI OVUNQUE CI SIANO I SOLDI E NON SEMPRE...

Calcio e Mafia: PAROLA A DINO ZOFF
Calcio e Mafia: PAROLA A DINO ZOFF

-

Sempre misurato e rispettoso , mai rancoroso per le sconfitte od esaltato per le vittorie. Siamo di fronte ad una persona seria e dignitosa e le sue dimissioni da Ct dopo l'Europeo perso al Golden Gol sono state un atto di grande dignità , di rifiuto all
Sempre misurato e rispettoso , mai rancoroso per le sconfitte od esaltato per le...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati