Brexit: VIVA LA REGINA!

(Milano)ore 17:08:00 del 03/07/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Esteri

Brexit: VIVA LA REGINA!

Alla domanda Elisabetta II ha risposto con il consueto garbo: "Ah, sono ancora viva... Siamo stati abbastanza presi, abbiamo un sacco di cose da fare".

La Regina Elisabetta fa la prima apparizione pubblica dopo il voto sul Brexit e le prime parole che pronuncia fanno già il giro del mondo: "Sono ancora viva..." Sua Maestà lo ha riferito al vicepremier dell'Irlanda del Nord Martin McGuinness, che accogliendo la sovrana durante una visita ufficiale le aveva chiesto come stesse.

Sino ad ora da Buckingham Palace non è arrivato ancora alcun commento ufficiale sul risultato del referendum sulla permanenza del Regno Unito. Non è chiaro se la dichiarazione della Regina sia relativa alla Brexit… 

DIO SALVI LA REGINA! FANTASTICO IL PRIMO COMMENTO DI ELISABETTA II DOPO LA BREXIT: “AH, SONO ANCORA VIVA... SIAMO STATI ABBASTANZA PRESI, ABBIAMO UN SACCO DI COSE DA FARE”. SUA MAESTA’ L'HA RIFERITO AL VICEPREMIER DELL’IRLANDA DEL NORD, MARTIN MCGUINNESS

Alla domanda Elisabetta II ha risposto con il consueto garbo: "Ah, sono ancora viva... Siamo stati abbastanza presi, abbiamo un sacco di cose da fare". Un understatement tipicamente britannico, che non è ancora chiaro se fosse riferito ai preparativi per i festeggiamenti del novantesimo compleanno della Regina o ai rivolgimenti politici degli ultimi giorni.

"Ho due compleanni - ha aggiunto la Regina - E quindi sono piuttosto occupata". Sino ad ora da Buckingham Palace non è arrivato ancora alcun commento ufficiale sul risultato del referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea, nonostante sul tema si siano rincorse diverse ricostruzioni di stampa, più o meno fantasiose.

Anche prima del voto Sua Maestà non aveva lasciato trapelare alcuna inclinazione, né a favore né contro il Brexit: il suo ruolo di assoluta neutralità fra le fazioni politiche le impone infatti il più stretto riserbo. Che in questi anni la Regina ha scrupolosamente rispettato.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
(Milano)
-

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.
E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri,...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
(Milano)
-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...

Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
(Milano)
-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
(Milano)
-

I centri commerciali aperti con regolarità la domenica e i festivi sono certamente una comodità, ma a quale prezzo? Sicuramente, oltre alla crisi dei piccoli esercenti, a farne le spese sono i lavoratori delle grandi catene, costretti a rinunciare alla pr
E il settimo giorno si riposò, ma mai di  domenica o nei festivi I centri...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
(Milano)
-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati