Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!

BRESCIA ore 22:08:00 del 25/09/2015 - Categoria: Cronaca

Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!

Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!Nuova giornata del processo contro Massimo Bossetti e nuove rivelazioni. Il 23 settembre, sono stati chiamati a deporre gli investigatori

Processo Bossetti - Nuova giornata del processo contro Massimo Bossetti e nuove rivelazioni. Il 23 settembre, sono stati chiamati a deporre gliinvestigatori. La testimonianza chiave è stata quella del colonnelloMichele Lorusso dei Ros di Brescia. L'uomo ha ricordato come il giorno in cui Massimo Bossetti fu arrestato, tentò subito la fuga. "Il nostro personale in borghese ha finto di cercare un extracomunitario, ma l'imputato ha capito e ha cercato di fuggire", ha ricordato davanti al giudice. Un dettaglio questo che, inevitabilmente, aggrava la posizione del muratore di Mapello.

Processo Bossetti - Il cellulare - Sono anche altri però, gli elementi di grande importanza emersi nel corso della giornata. Secondo le analisi sul cellulare di Bossetti, l'uomo, il giorno dell'omicidio, si sarebbe trovato a Brembate per un ampio arco di tempo, verso le 19. Quell'arco di tempo che corrisponderebbe a quello della scomparsa di Yara. Il muratore ha sempre sostenuto di trovarsi da quelle parti perché doveva andare dalcommercialista, ma è stato poi provato che non si presentò mai all'appuntamento. Inoltre Bossetti non rispose mai alle numerosechiamate del fratello che lo cercava.

Processo Bossetti - Le perquisizioni - Dopo l'arresto, gli inquirenti hanno perquisito la casadi Bossetti e qui hanno trovato dei documenti legati alla contabilità, nel sottotetto. Due bolle d'accompagnamento però erano nel comodino della camera da letto. E una risale proprio a quel 26 novembre 2010, giorno della scomparsa di Yara, anche se dal commercialista l'imputato non ci è mai stato. E il mistero s'infittisce

Autore: Carla

Notizie di oggi
Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!
Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!

-

Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del paese un opuscolo per informare la popolazione, per la prima volta in oltre mezzo secolo, su cosa fare in caso di guerra.
Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del...

Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo
Il Robin Hood ITALIANO: rubava ai ricchi per aiutare il popolo

-

Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al grande pubblico: Era l'Italia dei primi anni del secondo dopoguerra.
Il 17 Maggio 2018 si è spento un eroe italiano rimasto pressoché sconosciuto al...

L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!
L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!

-

A quasi 9 anni la situazione è invariata, nessun edificio scolastico è stato ricostruito
I bambini nati dopo il 2007, a L’Aquila, potrebbero essere definiti la...

Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?
Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?

-

Mentre i politici si azzuffano per le poltrone a Roma, il governicchio Gentiloni, mai passato dalle urne, con decreto fuorilegge vuole distruggere la Puglia.
Tabula rasa del Levante d’Italia. Il macabro disegno è sempre più evidente....

Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!

-

La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati dagli attacchi alla Siria guidati dagli Stati Uniti impiegheranno del tempo per essere chiariti. Ma il suo impatto sul concetto stesso di legalità negli affari internazionali è gi
La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati