Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!

BRESCIA ore 22:08:00 del 25/09/2015 - Categoria: Cronaca

Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!

Brescia notizie: novità importanti per il processo Bossetti!Nuova giornata del processo contro Massimo Bossetti e nuove rivelazioni. Il 23 settembre, sono stati chiamati a deporre gli investigatori

Processo Bossetti - Nuova giornata del processo contro Massimo Bossetti e nuove rivelazioni. Il 23 settembre, sono stati chiamati a deporre gliinvestigatori. La testimonianza chiave è stata quella del colonnelloMichele Lorusso dei Ros di Brescia. L'uomo ha ricordato come il giorno in cui Massimo Bossetti fu arrestato, tentò subito la fuga. "Il nostro personale in borghese ha finto di cercare un extracomunitario, ma l'imputato ha capito e ha cercato di fuggire", ha ricordato davanti al giudice. Un dettaglio questo che, inevitabilmente, aggrava la posizione del muratore di Mapello.

Processo Bossetti - Il cellulare - Sono anche altri però, gli elementi di grande importanza emersi nel corso della giornata. Secondo le analisi sul cellulare di Bossetti, l'uomo, il giorno dell'omicidio, si sarebbe trovato a Brembate per un ampio arco di tempo, verso le 19. Quell'arco di tempo che corrisponderebbe a quello della scomparsa di Yara. Il muratore ha sempre sostenuto di trovarsi da quelle parti perché doveva andare dalcommercialista, ma è stato poi provato che non si presentò mai all'appuntamento. Inoltre Bossetti non rispose mai alle numerosechiamate del fratello che lo cercava.

Processo Bossetti - Le perquisizioni - Dopo l'arresto, gli inquirenti hanno perquisito la casadi Bossetti e qui hanno trovato dei documenti legati alla contabilità, nel sottotetto. Due bolle d'accompagnamento però erano nel comodino della camera da letto. E una risale proprio a quel 26 novembre 2010, giorno della scomparsa di Yara, anche se dal commercialista l'imputato non ci è mai stato. E il mistero s'infittisce

Autore: Carla

Notizie di oggi
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini

-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati

-

Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in Italia, sfiorano semplicemente il 5%.
Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in...

Ndrangheta e massoneria manovrano l'Italia (e danno ordini ai politici)
Ndrangheta e massoneria manovrano l'Italia (e danno ordini ai politici)

-

Secondo il rapporto della Dna siamo di fronte a un complesso di emergenze significative, ancora di più che in passato, di una ‘ndrangheta presente in tutti i settori nevralgici della politica, dell’amministrazione pubblica e dell’economia.
La ‘ndrangheta, la camorra e la sacra corona unita arrivano alle istituzioni,...

Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI
Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI

-

TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI AUTOMOBILISTI. UN BENZINAIO HA DECISO DI RIVELARE TUTTI I “SEGRETI” DEL MESTIERE. QUEI TRUCCHI CHE MOLTI BENZINAI ADOTTANO QUANDO ANDIAMO A FARE RIFORNIMENTO.
TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI...

STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente
STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente

-

LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO PARAGONABILI AI TEMPI DI GUERRA! A SPIEGARE IL PERCHÈ DI CIÒ È MARIO GIORDANO.
LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati