Boss mafioso in carcere: 'Trattato come animale'

NUORO ore 10:32:00 del 30/11/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Boss mafioso in carcere: 'Trattato come animale'

Boss mafioso si lamenta del trattamento che gli viene riservato in carcere: ecco di chi si tratta

Per anni hanno ucciso tante persone senza scrupoli e usando i peggiori metodi. Poi quando vanno in galera si lamentano per il modo in cui vengono trattati, soprattutto quando finiscono al 41bis. Stiamo parlando dei boss mafiosi che vorrebbero continuare a comandare anche in carcere e che quando non vi riescono cominciano a lamentarsi.

Prima di lamentarsi però dovrebbero pensare a tutti i reati che negli anni hanno commesso, a tutti i terribili omicidi che hanno ordinato e a quelli che hanno commesso, a tutte le strage che hanno determinato la fine di personaggi che stavano limitando e contrastando il loro potere.

Leoluca Bagarella, cognato di Totò Riina, si lamenta. Lo fa dal carcere di Nuoro dove dice che viene trattato in modo disumano, al pari se non peggio di un'animale. Bagarella è stato trasferito nel carcere di Nuoro nel mese di settembre. Negli anni si è macchiato di centinaia di omicidi ed ora si trova sotto accusa anche nel processo sulla trattativa Stato-Mafia.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza

-

Investimenti in calo e bilanci d'oro per la società dei Benetton che gestiva il viadotto
Era il 4 settembre del 1967: c'erano la banda, il vescovo e il presidente...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO

-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani

-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!

-

Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di mazzette. E si tratta solo di quelle scoperte dalla Guardia di Finanza.
Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di...

Vittima di Stalking, abbandonata dalle Istituzioni
Vittima di Stalking, abbandonata dalle Istituzioni

-

La violenza non è solo uno schiaffo o portare dei lividi sul corpo, è molto di più.
La violenza non è solo uno schiaffo o portare dei lividi sul corpo, è molto di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati