Boschi, vergogna senza limiti

(Milano)ore 16:03:00 del 18/12/2016 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Politica

Boschi, vergogna senza limiti

Se la Boschi non avesse fatto parte del governo, si sarebbe dato un segnalo chiaro al Paese".

L’unica preoccupazione della Boschi, sembra essere quella di imitare la Boldrini. Si spera che gli italiani se ne ricorderanno e, a tutt’e due toglieranno dalle mani la penna istituzionale, al prossimo giro elettorale.

Sarebbe meglio ed opportuno chiamarla BUFFONA visto che non ha fatto quello che aveva detto cioè in caso di sconfitta del SI si sarebbe dimessa e ritirata dalla politica pultroppo non è la sola a non mantenere quanto promesso lo stesso Renzi ha mantenuto la promessa a metà si è dimesso ma non ritirato dalla politica anzi trama dietro le quinte l'attuale Governo è una sua creatura con l'avvallo di Mattarella e la Fedeli oggi Ministra aveva detto in caso di sconfitta tutti a casa pultroppo la coerenza è sconosciuta dai nostri politici ma come dicono "IO TENGO FAMIGLIA" e non si può rinunciare al sospirato vitalizio motivo per cui la legislatura deve durare fino a quando avranno maturato questo diritto

Il primo atto di Maria Elena Boschi nel nuovo governo è una "boldrinata".

Ieri mattina, come racconta la Verità, i vertici della presidenza del Consiglio hanno ricevuto una circolare firmata da Paolo Aquilanti, segretario generale di Palazzo Chigi in predicato di traslocare al Consiglio di Stato. Il pezzo di carta dispone che "tutti gli atti alla firma o in visione al sottosegretario di Stato dovranno essere scritti con la sotto indicata dicitura: 'la Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Onorevole Maria Elena Boschi'".

"Non è che la politica finisca, domani, nessuno chiede di andare a casa, ma ci sono dei riti che in politica, secondo me, vanno rispettati. Se la Boschi non avesse fatto parte del governo, si sarebbe dato un segnalo chiaro al Paese". Le parole del deputato dem Davide Zoggia, che, ospite del programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, sintetizzano molto bene il malcontento che serpeggia nel Paese. Anche tra le file del Partito democratico sono molti quelli che hanno mal digerito la promozione di Paolo Gentiloni da ministro per le Riforme a sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Il tutto dopo la tranvata al referendum e in barba alla promessa di dimissioni e di un addio alla politica nel caso in cui avesse vinto il No

La Boschi non solo resta, ma lo fa alzando subito la testa. La sua prima circolare è un ordine perentorio. Ha, infatti, messo per iscritto di essere chiamata "Onorevole Sottosegretaria". Una battaglia degna del presidente della Camera Laura Boldrini e del sindaco di Roma Virginia Raggi. Tutte in fissa con il femminismo lessicale, sembrano più preoccupate a dettare legge su come parlare e scrivere che amministrare e governare.

[video]

Autore: Samuele

Notizie di oggi

(Milano)
-


ENRICO BRIGNANO "ECCO COSA FARE SE TROVI UN LADRO IN CASA" Il comico romano in...

FATE GIRARE: Ti e' arrivato questo avviso? FAI ATTENZIONE!
FATE GIRARE: Ti e' arrivato questo avviso? FAI ATTENZIONE!
(Milano)
-

NOTIZIA DI POCO FA!! QUESTO AVVISO STA ARRIVANDO A TUTTI! FATE ATTENZIONE.. DOVRETE PAGARE MOLTO!!! ECCO PERCHÈ.. ASSURDO!
NOTIZIA DI POCO FA!! QUESTO AVVISO STA ARRIVANDO A TUTTI! FATE ATTENZIONE.....

Di cellulare si muore: STUDI SCIENTIFICI LO DIMOSTRANO
Di cellulare si muore: STUDI SCIENTIFICI LO DIMOSTRANO
(Milano)
-

Dopo 10 anni di utilizzo del cellulare la possibilità di ammalarsi di tumore al cervello triplica negli adulti e quintuplica nei giovani. Le aziende commissionano falsi studi per nascondere gli effetti nefasti sull’uso del telefono, ma difendersi si può.
Dopo 10 anni di utilizzo del cellulare la possibilità di ammalarsi di tumore al...

I Bamboccioni italiani? Indipendenti a 40 anni! Colpa dello Stato o dei Genitori?
I Bamboccioni italiani? Indipendenti a 40 anni! Colpa dello Stato o dei Genitori?
(Milano)
-

IN ITALIA QUASI IL 66% DEI «GIOVANI ADULTI», OVVERO LE PERSONE TRA I 18 E I 34 ANNI VIVE A CASA CON I GENITORI, UNA PERCENTUALE DI QUASI 20 PUNTI SUPERIORE ALLA MEDIA DI TUTTI I 28 PAESI UE (48,4%), LA PIÙ ALTA DELL'UNIONE DOPO LA CROAZIA
IN ITALIA QUASI IL 66% DEI «GIOVANI ADULTI», OVVERO LE PERSONE TRA I 18 E I 34...

Vitalizio, cosa conoscere
Vitalizio, cosa conoscere
(Milano)
-

«Assenza di concreti e attuali indicatori di rischio», sentenziò il Viminale.
FANNO PROPRIO PENA. FORSE NECESSITA UNA PICCOLA BENEFICENZA DA PARTE DEL POPOLO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati