Boldrini shock: ecco quanti migranti l'anno accoglieremo!

(Torino)ore 23:30:00 del 17/06/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Boldrini shock: ecco quanti migranti l'anno accoglieremo!

Le delegazioni dei ventotto Paesi della Ue, assieme a quelle dei Paesi del nord Africa e del Medioriente che si affacciano sul Mediterraneo si sono incontrati per un vertice dal tema quanto mai sbiadito: «Insieme per un furturo comune nello spazio Euromed

Le delegazioni dei ventotto Paesi della Ue, assieme a quelle dei Paesi del nord Africa e del Medioriente che si affacciano sul Mediterraneo si sono incontrati per un vertice dal tema quanto mai sbiadito: «Insieme per un furturo comune nello spazio Euromediterraneo», con «l’ambizione di costruire un migliore ancoraggio di sviluppo interculturale in materia di pace e sicurezza». Tutto e niente. D’altronde sperare che da questi consessi esca qualcosa di interessante è una pia illusione.

Italia batte Germania 33 a 9. Purtroppo non si tratta del risultato, ancorché inverosimile, di una partita di calcio ma del confronto fra i delegati che hanno partecipato alla dodicesima sessione dell’assemblea parlamentare che l’Unione per il Mediterraneo ha tenuto a Tangeri, in Marocco.

L’Unione per il Mediterraneo è un lascito dell’ex presidente francese Nicolas Sarkozy, che lo tenne a battesimo nel 2008 a Parigi. Da allora si danno appuntamento un paio di volte all’anno le delegazioni dei Ventotto, assieme a quelle di Algeria, Egitto, Giordania, Palestina, Israele, Libano, Libia, Marocco, Mauritania, Tunisia, Turchia, Montenegro e perfino Monaco. Lo scorso mese di maggio, per la precisione da giovedì 26 a domenica 29, è stata la volta dell’assemblea plenaria, composta dai parlamentari e dal seguito di interpreti e funzionari che li accompagnano.

L’ultimo spreco della nostra politica alla faccia degli italiani? E’ della Boldrini: porta in Marocco 33 membri, la Francia solo 2

Ed è proprio qui che la nostra delegazione si è distinta da tutte le altre, per la numerosità dei componenti. Oltre ai due capi delegazione, la presidente della Camera Laura Boldrini e quello del Senato, Pietro Grasso, figurano sei interpreti, due senatori, la ex grillina Maria Mussini (ora gruppo misto) e il forzista Antonio D’Alì. Il resto della delegazione è formato da componenti qualificati dall’organizzazione marocchina come «staff». Si segnalano, fra gli altri, Roberto Natale, portavoce della Boldrini, Giovanni Rizzoni capo del dipartimento relazioni intenazionali di Montecitorio e due esperte di comunicazione, sempre in quota Boldrini: Valentina Loiero e Giovanna Pirrotta. Quasi speculare la composizione dei funzionari di Palazzo Madama, con Alessandra Lai, capo affari internazionali e Roberta D’Addio, capo organizzazione relazioni internazionali.

Letteralmente surclassate le altre delegazioni. Mentre i tedeschi si sono presentati in nove, i francesi sono arrivati addirittura in due, i belgi in tre, gli spagnoli in otto, i croati in quattro. Fra le delegazioni più numerose l’Algeria si è fermata a quindici, l’Austria a undici, l’Egitto a diciassette, la Giordania a tredici come il Marocco. Fuori quota la delegazione del Parlamento europeo, forte di 35 membri.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
(Torino)
-

E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in età produttiva: 91 americani muoiono ogni giorno per overdose da Fentanyl, un oppioide sintetico, antidolorifico, che crea forte dipendenza.
E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in...

Italia seconda al mondo per Esportazioni di armi leggere: ma la notizia viene censurata!
Italia seconda al mondo per Esportazioni di armi leggere: ma la notizia viene censurata!
(Torino)
-

L’Italia ripudia la guerra, recita l’articolo 11 della Costituzione. Sarà anche vero. Quel che è certo è che non ripudia la vendita di armi. L’importante, casomai, è non farlo troppo sapere
L’Italia ripudia la guerra, recita l’articolo 11 della Costituzione. Sarà anche...

Detenere il Contante DIVENTERA' REATO!
Detenere il Contante DIVENTERA' REATO!
(Torino)
-

“Dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case degli italiani”.
“Dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle...


(Torino)
-


Le primarie per il premier sono una grande cavolata. Come lo ha dimostrato in...

Smettetela di STORPIARE la lingua italiana!
Smettetela di STORPIARE la lingua italiana!
(Torino)
-

Adesso basta! È assurdo sentire storpiare la lingua italiana tutti i giorni al telegiornale, su programmi di intrattenimento, nelle interviste, ecc.. basta!
Adesso basta! È assurdo sentire storpiare la lingua italiana tutti i giorni al...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati