Boldrini: aiutare gli italiani? SBAGLIATO! DIFFONDI IL VIDEO VERGOGNA!

(Roma)ore 07:48:00 del 24/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Boldrini: aiutare gli italiani? SBAGLIATO! DIFFONDI IL VIDEO VERGOGNA!

Dopo i fatti di Nizza e l’aumento della povertà, virale sul web il video in cui la presidente della Camera affermava che è “sbagliato” pensare prima agli italiani

“AIUTARE GLI ITALIANI? MAI COSA PIU’ SBAGLIATA”: SMASCHERATA LA BOLDRINI! IL VIDEO VIRALE DAL MAROCCO

Quando la Boldrini diceva: “Aiutare gli italiani? Mai cosa più sbagliata”Dopo i fatti di Nizza e l’aumento della povertà, virale sul web il video in cui la presidente della Camera affermava che è “sbagliato” pensare prima agli italiani

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Dopo i fatti di Nizza, dopo il terrorismo, dopo le difficoltà economiche e i dati Istat che certificano l’aumento dei poveri nel Belpaese, gli italiani non ne possono più.

Sono stanchi, evidentemente, di sentirsi dire che bisogna prima pensare agli altri, prima ai migranti, prima ai profughi. Avrebbero piacere, gli italiani, che i politici nostrani almeno un volta mettessero al primo posto chi paga le tasse, chi si prende la briga di andare a votare, chi è disoccupato, chi in difficoltà e via dicendo.

Laura Boldrini in Marocco

Anche per questo è tornato virale sul web un video simbolo del “tradimento” del Palazzo nei confronti dei cittadini. La protagonsita delle immagini è Laura Boldrini, quando nel giugno 2016 andò in visita ufficiale in Marocco.

In quell’occasione, la presidente della Camera disse senza mezzi termini che il principale problema del mondo non è il terrorismo, ma “i populismi e i movimenti che vogliono costruire i muri”. Pericoli che ovviamente l’Italia ha “in casa”, un rischio da “cui dobbiamo guardarci” (leggi destra e Lega Nord). Poi attaccò con veemenza chi sostiene che bisogna aiutare gli italiani: “Mai ricetta più sbagliata – pontificava la Boldrini – di quella di chi dice che bisogna prima pensare ai nostri concittadini”.

IL VIDEO:


Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Vescovo di Aleppo: Armi cimiche UN PRETESTO, come in IRAN. VIDEO
Vescovo di Aleppo: Armi cimiche UN PRETESTO, come in IRAN. VIDEO
(Roma)
-

“Sia fatta luce su tutto ed emerga la verità non come hanno fatto con l’Iraq in cui hanno distrutto il Paese dicendo che c’erano le armi chimiche. Così come hanno fatto con l’ Iraq lo stanno facendo ora con la Siria.
“Sia fatta luce su tutto ed emerga la verità non come hanno fatto con l’Iraq in...

Sardegna? Altro che Paradiso! L'Isola piu' MILITARIZZATA d'Europa
Sardegna? Altro che Paradiso! L'Isola piu' MILITARIZZATA d'Europa
(Roma)
-

Per tanti turisti è solo mare e spiagge da sogno. Si parla pochissimo dell’altra faccia della Sardegna: sull’isola ci sono il 67 per cento delle servitù militari italiane, i tre più grandi poligoni d’Europa
Per tanti turisti è solo mare e spiagge da sogno. Si parla pochissimo dell’altra...

Vale la pena vivere una vita dominata dal LAVORO?
Vale la pena vivere una vita dominata dal LAVORO?
(Roma)
-

Immaginatevi un mondo in cui il lavoro abbia preso il sopravvento su tutto. Le nostre esistenze graviterebbero attorno a questo nuovo centro, tutto il resto diventerebbe secondario
Immaginatevi un mondo in cui il lavoro abbia preso il sopravvento su tutto. Le...

I Pacifisti? I PEGGIORI GUERRAFONDAI (quando gli fa comodo!)
I Pacifisti? I PEGGIORI GUERRAFONDAI (quando gli fa comodo!)
(Roma)
-

Ma com’è diventata smart la guerra. Davvero nice. E non è solo Donald Trump a dirlo, elogiando i suoi missiloni nuovi di pacca, ultimo modello superaccessoriato di serie
Ma com’è diventata smart la guerra. Davvero nice. E non è solo Donald Trump a...

Come Amazon uccide la dignita' dei lavoratori e l'economia
Come Amazon uccide la dignita' dei lavoratori e l'economia
(Roma)
-

Sfruttamento dei lavoratori, aumento della povertà, crisi dei piccoli negozianti, impoverimento dell’economia locale
Sfruttamento dei lavoratori, aumento della povertà, crisi dei piccoli...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati