Boldrini: aiutare gli italiani? SBAGLIATO! DIFFONDI IL VIDEO VERGOGNA!

(Roma)ore 07:48:00 del 24/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Boldrini: aiutare gli italiani? SBAGLIATO! DIFFONDI IL VIDEO VERGOGNA!

Dopo i fatti di Nizza e l’aumento della povertà, virale sul web il video in cui la presidente della Camera affermava che è “sbagliato” pensare prima agli italiani

“AIUTARE GLI ITALIANI? MAI COSA PIU’ SBAGLIATA”: SMASCHERATA LA BOLDRINI! IL VIDEO VIRALE DAL MAROCCO

Quando la Boldrini diceva: “Aiutare gli italiani? Mai cosa più sbagliata”Dopo i fatti di Nizza e l’aumento della povertà, virale sul web il video in cui la presidente della Camera affermava che è “sbagliato” pensare prima agli italiani

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Dopo i fatti di Nizza, dopo il terrorismo, dopo le difficoltà economiche e i dati Istat che certificano l’aumento dei poveri nel Belpaese, gli italiani non ne possono più.

Sono stanchi, evidentemente, di sentirsi dire che bisogna prima pensare agli altri, prima ai migranti, prima ai profughi. Avrebbero piacere, gli italiani, che i politici nostrani almeno un volta mettessero al primo posto chi paga le tasse, chi si prende la briga di andare a votare, chi è disoccupato, chi in difficoltà e via dicendo.

Laura Boldrini in Marocco

Anche per questo è tornato virale sul web un video simbolo del “tradimento” del Palazzo nei confronti dei cittadini. La protagonsita delle immagini è Laura Boldrini, quando nel giugno 2016 andò in visita ufficiale in Marocco.

In quell’occasione, la presidente della Camera disse senza mezzi termini che il principale problema del mondo non è il terrorismo, ma “i populismi e i movimenti che vogliono costruire i muri”. Pericoli che ovviamente l’Italia ha “in casa”, un rischio da “cui dobbiamo guardarci” (leggi destra e Lega Nord). Poi attaccò con veemenza chi sostiene che bisogna aiutare gli italiani: “Mai ricetta più sbagliata – pontificava la Boldrini – di quella di chi dice che bisogna prima pensare ai nostri concittadini”.

IL VIDEO:


Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Immigrazione, ecco cosa non ti dicono
Immigrazione, ecco cosa non ti dicono
(Roma)
-

Se escludiamo la parte di territorio non abitabile, come deserti per l’Africa e le montagne per la nostra penisola, il rapporto cresce: l’Italia ha, in proporzione, più montagne di quanto deserto ci sia nel continente africano.
L’Africa conta circa 1,1 miliardi di abitanti con una densità di 33 abitanti per...

Italia crolla a pezzi? MOTIVO VALIDO PER STANZIARE 5 MILIARDI PER I MIGRANTI! (VERGOGNA)
Italia crolla a pezzi? MOTIVO VALIDO PER STANZIARE 5 MILIARDI PER I MIGRANTI! (VERGOGNA)
(Roma)
-

La rete stradale italiana cade letteralmente a pezzi. E il governo proprio oggi ha previsto una considerevole spesa pubblica, quasi cinque miliardi di euro. Ma non per le strade italiane, per gli africani fatti arrivare in Italia a orde, l'ultima di quasi
Una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale di Fossano, nel...

Deputato PD svela tutto: IL GOVERNO MENTE AGLI ITALIANI SAPENDO DI MENTIRE! IL VIDEO
Deputato PD svela tutto: IL GOVERNO MENTE AGLI ITALIANI SAPENDO DI MENTIRE! IL VIDEO
(Roma)
-

AMMISSIONE CHOC IN DIRETTA! IL PD TIENE ALTA LA DISOCCUPAZIONE APPOSTA PERCHE’ LO VUOLE L’EUROPA
AMMISSIONE CHOC IN DIRETTA! IL PD TIENE ALTA LA DISOCCUPAZIONE APPOSTA PERCHE’...

La Cina vincera' sempre: il motivo? LA SOVRANITA' MONETARIA
La Cina vincera' sempre: il motivo? LA SOVRANITA' MONETARIA
(Roma)
-

CANTON, SHANGHAI, GUARDATELE, FANNO SEMBRARE NY E CHICAGO ROBETTA DA SANT’ARCANGELO DI ROMAGNA O URBINO.
CANTON, SHANGHAI, GUARDATELE, FANNO SEMBRARE NY E CHICAGO ROBETTA DA...

Lavorare di Domenica? NO, GRAZIE.
Lavorare di Domenica? NO, GRAZIE.
(Roma)
-

Il settore del commercio è in agitazione per le aperture selvagge. Oggi parliamo di Pasqua, domani saranno Natale e Santo Stefano, o Capodanno. Secondo un’analisi realizzata dall’Ufficio studi della CGIA e riferita al 2016, sono 4,7 milioni gli italiani c
Il settore del commercio è in agitazione per le aperture selvagge. Oggi parliamo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati