Bavaglio alle INTERCETTAZIONI: La polizia decidera' cosa è RILEVANTE

(Firenze)ore 12:20:00 del 02/01/2018 - Categoria: , Denunce, Nuove Leggi, Politica

Bavaglio alle INTERCETTAZIONI: La polizia decidera' cosa è RILEVANTE

Come primo atto del governo in ordinaria amministrazione una violazione dell'art. 21 cost. per decreto.

La legge "coperchio" che serve solo a coprire chi siano in realtà i politici. Un coperchio che funzionerà in virtù di carriere accelerate nei gradi dei Carabinieri, Polizia e Gdf.....se si comporteranno bene escludendo cioè dalle intercettazioni le verità scottanti che brucerebbero, se divulgate anche legalmente, il consenso elettorale di questo o di quel governante, senatore, deputato, consigliere, assessore o Presidente regionale o comunale...... Questo succede quando sono i controllati a regolamentare il funzionamento dei controllori.

Come primo atto del governo in ordinaria amministrazione una violazione dell'art. 21 cost. per decreto. Qualcuno spieghi al ministro Orlando che se si scopre da una intercettazione una situazione di conflitto d'interessi (che non è un reato e quindi non è penalmente rilevante) relativa ad un ministro non si tratta di un pettegolezzo, ma di una notizia di interesse pubblico che va pubblicata in base all'articolo della costituzione citato. Con queste norme la polizia (cioè il governo) senza controllo del magistrato distruggerà subito queste intercettazioni.

Come è scritto nell'articolo finora gli abusi sono stati pochissimi e la norma giuridica che impedisce tutti gli abusi non esiste, perché va applicata non li elimina da sola. Non si possono pregiudicare diritti costituzionali dei cittadini come il diritto all'informazione con la scusa degli abusi che erano già vietati a tutela della privacy. Inoltre impediscono l'uso di importanti strumenti investigativi e in questo caso favoriscono chi abusa e viola la legge. La Serracchiani ha definito questa legislatura come la legislatura dei diritti. Tranne rare eccezioni come nel caso del testamento biologico, non hanno fatto altro che andare contro i diritti costituzionali.

Orlando non capisce un tubo di giustizia, in verità manco di altro. Non ha nè arte , nè parte. Politico per professione da una vita a spese degli italiani. Approvata ennesima riforma di destra come neanche berlusconi sarebbe riuscito. Ma Verdini sì, ottenuta riforma con il parlamento sciolto, si sono tutelate le loro ***. I politici sono salvi, per utilizzare intercettazioni contro di loro è praticamente impossibile. Un Gentiloni inutile con un Ministro della Giustizia incompetente vanno per l'ennesima votla a rimorchio del giglio marcio fiorentino. Tiziano e Denis chiudono nel migliore dei modi la legislatura. Orlando un pupo in mano ai pupari.

Autore: Luca

Notizie di oggi

(Firenze)
-


Per il vicepremier Luigi Di Maio l'approvazione in Consiglio dei ministri del...

Luce e gas: bollette in Italia piu' CARE IN EUROPA
Luce e gas: bollette in Italia piu' CARE IN EUROPA
(Firenze)
-

Rivoluzione in arrivo dal 30 giugno 2019 per il mercato dell’energia: dopo vari rinvii ci sarà la fine del mercato di maggior tutela e il passaggio completo al mercato libero.
Rivoluzione in arrivo dal 30 giugno 2019 per il mercato dell’energia: dopo vari...

Fotografia di un Paese ULTIMO in Europa
Fotografia di un Paese ULTIMO in Europa
(Firenze)
-

Perché tanta ipocrisia sul caso della società del papà di Di Maio? Federcontribuenti: ”perché padre e figlio non hanno ritenuto di dover dire la verità che tutti conosciamo?
Perché tanta ipocrisia sul caso della società del papà di Di Maio?...

Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte
Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte
(Firenze)
-

Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per realizzare il nuovo ponte dopo il crollo del Morandi.
Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per...

CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
(Firenze)
-

L’ecologismo della CO2 è il proseguimento dell’austerità con altri mezzi
Dalla carbon tax alla tassa sul diesel in Francia, a quella sui veicoli a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati