Banche, la nuova truffa olimpica

(Bari)ore 14:06:00 del 18/02/2017 - Categoria: , Denunce, Economia, Sociale

Banche, la nuova truffa olimpica

Ci sarebbe un accordo fra Banca di Credito Cooperativo e Credito Sportivo, di cui IlFattoQuotidiano.it è in possesso, dove si legge che il primo si rifiuta di restituire al secondo un prestito di secondo livello di 5 milioni, alla luce di una “perizia con

ROMA, OMBRE SU PUNTI VERDE QUALITA’: Banche praticano tassi usurai sui mutui’ (per 260 milioni). Adesso capisci contro chi combattono la RAGGI ed il M5S?

Ci sarebbe un accordo fra Banca di Credito Cooperativo e Credito Sportivo, di cui IlFattoQuotidiano.it è in possesso, dove si legge che il primo si rifiuta di restituire al secondo un prestito di secondo livello di 5 milioni, alla luce di una “perizia contabile allegata” nella quale “si adombra senza mezzi termini” addirittura “l’usurarietà del tasso effettivo del finanziamento”.

Fidejussioni comunali a copertura di mutui bancari “che in diversi casi potrebbero aver superato la soglia prevista dalla legge antiusura”. Un’esposizione finanziaria di almeno 260 milioni di euro che pesa come un macigno sulle casse del Comune di Roma (e dunque sui servizi ai romani), figlia di prestiti che gli imprenditori concessionari dei cosiddetti Punti Verde Qualità – vasti parchi attrezzati e dati in concessione a operatori privati per essere messi a reddito – non hanno mai onorato.

COSA SONO I PUNTI VERDE QUALITÀ: I Punti Verde Qualità nascono da un’intuizione di Francesco Rutelli, sindaco negli anni ’90. L’idea era buona: riqualificare il verde di Roma, per lo più abbandonato, assegnando intere aree a imprenditori provenienti dal mondo dello sport e della cultura, i quali avrebbero potuto realizzare, su una fetta limitata di terreno, delle attività economiche a destinazione ludico-culturale, come impianti sportivi, teatri, botteghe di artigiani e ristoranti che oggi definiremmo a “chilometro zero”. Con quali soldi? Il Comune si sarebbe fatto garante per il 95% delle somme finanziate da istituti come Banca di Credito Cooperativo e Istituto Credito Sportivo.

Purtroppo, l’utopia rutelliana si è scontrata ben presto con il tessuto truffaldino operante nel sottobosco romano. Simbolo di questo scandalo quella che doveva essere la Città del Rugby di Spinaceto, struttura costata oltre 30 milioni di euro ma mai terminata, dove il “verde” non esiste e vi è stato realizzato un campo da gioco per la palla ovale che non rispetta nemmeno le misure regolamentari per disputarvi gare ufficiali.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Milano, Festa del Papa' ABOLITA PER NON DISCRIMINARE BIMBI CON 2 MAMME! MA VI RENDETE CONTO?
Milano, Festa del Papa' ABOLITA PER NON DISCRIMINARE BIMBI CON 2 MAMME! MA VI RENDETE CONTO?
(Bari)
-

Siamo al delirio totale...stessa buffonata del non fare il presepe per non offendere persone di altre religioni. Si passa in questo paese da un estremo all'altro, senza un elementare esercizio di buon senso.
Siamo al delirio totale...stessa buffonata del non fare il presepe per non...

Mario Monti alla Corte dei Conti: RESTITUIRE SUBITO I SOLDI REGALATI ALLE BANCHE!
Mario Monti alla Corte dei Conti: RESTITUIRE SUBITO I SOLDI REGALATI ALLE BANCHE!
(Bari)
-

MARIO MONTI SBAGLIÒ A PAGARE 2,567 MILIARDI DI EURO A MORGAN STANLEY CHE TRA LA FINE DEL 2011 E L'INIZIO DEL 2012, POCO DOPO IL DECLASSAMENTO DI STANDARD & POOR'S E LA DEFENESTRAZIONE DI SILVIO BERLUSCONI, CHIUSE I CONTRATTI DERIVATI CON LA REPUBBLICA ITA
MARIO MONTI SBAGLIÒ A PAGARE 2,567 MILIARDI DI EURO A MORGAN STANLEY CHE TRA LA...

Bonus Nonni, guida
Bonus Nonni, guida
(Bari)
-

Paluzzi sostiene che “se la richiesta di baby sitter è per il padre del bambino questo non è possibile, perché il padre è già tenuto ad accudire il bambino. 
TEORICAMENTE ANCHE I NONNI POTREBBERO ESSERE CONSIDERATI DEI BABY SITTER. E’...

Campeggio Torino: consigli per neofiti
Campeggio Torino: consigli per neofiti
(Bari)
-

Campeggio Torino - Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio?
Campeggio Torino - Quest'anno avete deciso di trascorrere...

Aumento Iva o svendere le Poste?
Aumento Iva o svendere le Poste?
(Bari)
-

Bruxelles attende entro il 10 aprile il testo del Def, il Documento di economia e finanza, di fatto la bozza della legge di bilancio per l’autunno.
AUMENTARE L’IVA, O CEDERE ALTRE QUOTE DI TRENITALIA E POSTE ITALIANE, ATTRAVERSO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati