Banche, la nuova truffa

(Torino)ore 19:07:00 del 02/03/2017 - Categoria: , Denunce, Economia, Finanza

Banche, la nuova truffa

Questo paese deve diventare fornitore di mano d'opera a basso prezzo con pochi diritti e welfare a carico di chi se lo potrà permettere.

COME RIPETUTAMENTE RICORDATO, È IN CORSO LA DEMOLIZIONE DEL WELFARE A BENEFICIO DELLA FINANZA. Questo paese deve diventare fornitore di mano d'opera a basso prezzo con pochi diritti e welfare a carico di chi se lo potrà permettere. Case e beni passeranno nelle mani di banche e finanziarie, poi finalmente potremo fare un gemellaggio di miseria con la Grecia. Se va bene così basta aspettare.

lo Stato si allea con i privati per andare "in quel posto" ai disgraziati che non ce la fanno a lavorare fino a 150 anni o giù di lì.

E così questi disgraziati, oltre ad avere GIA' versato quanto dovevano per un diritto CHE GLI VIENE NEGATO, devono quasi rinunciare al pane quotidiano per essere lasciati in pace un momento prima di andare all'altro mondo…

Tradotto: voi continuate a pagare le nostre casse pensionistiche con cifre folli.

Nel frattempo, con i pochi soldi rimasti fatevi una pensione integrativa, altrimenti rischiate di morire di fame quando sarete vecchi.

L'importante è mantenere il carrozzone in piedi.

Per voi poveracci ci sono sempre i bidoni dei supermercati.

Il mercato è formato dagli stessi cittadini che acquistano prodotti e le vendono, pertanto sono sempre i cittadini italiani che sovvenzionano il mercato non certo babbo natale.

La creazione di risorse dal nulla non è ancora possibile, basta guardare i rendimenti dei fondi chiusi, aperti o similari, il rendimento è irrisorio e spesso negativo. Io ci sono cascto una volta ma non ci casco più. I cosidetti fondi pensioni privati sono solo una truffa, un altro modo per rubarci i soldi e non restitirceli più, inoltre tutte le spese di personale, immobili ecc. sono a carico del suddetto fondo da detrarre sulla nostra pensione, ma le uscite non si calcolano solo le entrate, tra una decina di anni vedremo che saranno tutte in passivo come al solito succede a questi carrozzoni.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI
Molti benzinai truffano ripetutamente persone ignare: ECCO I LORO TRUCCHI
(Torino)
-

TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI AUTOMOBILISTI. UN BENZINAIO HA DECISO DI RIVELARE TUTTI I “SEGRETI” DEL MESTIERE. QUEI TRUCCHI CHE MOLTI BENZINAI ADOTTANO QUANDO ANDIAMO A FARE RIFORNIMENTO.
TRUFFE BENZINAI: QUESTE DICHIARAZIONI FARANNO SICURAMENTE ARRABBIARE MOLTI...

STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente
STRAGE DI ITALIANI: ecco cosa ci sta uccidendo lentamente
(Torino)
-

LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO PARAGONABILI AI TEMPI DI GUERRA! A SPIEGARE IL PERCHÈ DI CIÒ È MARIO GIORDANO.
LA MORTALITÀ IN ITALIA AUMENTA A LIVELLI ESPONENZIALI CON NUMERI DA CAPOGIRO...

Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!
Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!
(Torino)
-

Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla Tunisia li mandano tutti in Italia?
Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla...

Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni
Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni
(Torino)
-

Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni a 6 anni per corruzione.
Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni...

Vigili multano famiglia costretta a vivere per strada: SENZA PIETA'!
Vigili multano famiglia costretta a vivere per strada: SENZA PIETA'!
(Torino)
-

Una famiglia italiana di cinque persone alloggiava da ormai cinque giorni all'interno di tende poste provocatoriamente all'interno del giardino di Piazza Italia, proprio di fronte al Comune e alla Prefettura del paese.
Una famiglia italiana di cinque persone alloggiava da ormai cinque giorni...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati