Bancarotta fraudolenta: centro sportivo chiude

COSENZA ore 10:35:00 del 24/12/2014 - Categoria: Cronaca, Finanza, Sociale

Bancarotta fraudolenta: centro sportivo chiude

Chiude in centro sportivo Scorpion di Cosenza: lo ha reso noto la guardia di finanza

Quando un'azienda fallisce è sempre una brutta notizia perché vuol dire che tante persone che prima avevano un lavoro all'improvviso si ritrovano senza più alcuna certezza per il futuro. Purtroppo non è facile mandare avanti un'azienda, oltre alle risorse economiche sono necessarie anche tante altre capacità.

E' vero, ci sono le tasse che purtroppo mettono in ginocchio tante aziende ma spesso è anche la gestione delle imprese stesse ad essere scorretta. Non basta avere i soldi per sopravvivere sul mercato, quelli sono importanti ma da soli servono a poco. 

In provincia di Cosenza ha chiuso i battenti il centro sportivo Scorpion Club. Lo ha comunicato la Guardia di Finanza che aveva già messo sotto sequestro l'azienda ed altri beni per un valore totale di 6 milioni di euro. In seguito alle indagini effettuate nei mesi scorsi si era arrivato al sequestro del centro per bancarotta fraudolenta aggravata. La struttura era stata affidata all'amministratore giudiziario ma le continue perdine hanno portato alla chiusura dell'attività. Ora sarà la curatela fallimentare ad occuparsene, con l'obiettivo di salvaguardare gli interessi dei creditori.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Vaccino obbligatorio, la verità
Vaccino obbligatorio, la verità

-

Segue il Belgio, con soli 2 vaccini obbligatori, mentre tutti gli altri paesi del pianeta hanno un solo vaccino obbligatorio, o anche nessuno.
«Addirittura 12 vaccini, somministrati a bambini di tre mesi di vita? E’ da...

Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI
Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI

-

Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in inglese si chiama Retail Terrorism (terrorismo alla spicciolata), non lo fermi. Più bombardiamo quei mondi, più loro porteranno la guerra da noi. Il terrorismo nasce dalle nostre b
Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in...

Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA

-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...

Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani

-

Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra promessa per chi fugge dalle tasse. L'Espresso, con un'inchiesta realizzata insieme al consorzio giornalistico Eic (European Investigative Collaborations), ha potuto consultare lo
Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra...

Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane
Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane

-

Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo hanno trovato in una pozza di sangue nella sua cella di Rebibbia, reparto G9, lo scorso 25 marzo. Si è tagliato la gola ed è morto lentamente, dissanguato.
Prigionieri e suicidi: così il carcere uccide Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati