Bancario in Pakistan: vuole lavorare in Italia

PORDENONE ore 22:35:00 del 28/12/2014 - Categoria: Cronaca, Lavoro, Sociale

Bancario in Pakistan: vuole lavorare in Italia

Bancario in Pakistan, rifugiato in Italia: qui è disoccupato e spera di trovare un lavoro

Spesso ci permettiamo di inveire contro profughi ed extracomunitari senza conoscere minimamente le loro storie. Non bisognerebbe avere pregiudizi nei confronti di nessuno, prima di poter parlare bisognerebbe conoscere. Inoltre, crediamo sia il caso prima di guardarsi allo specchio e, poi, eventualmente esprimere un giudizio serio sugli altri.

Ognuno, a livello politico e sociale, è libero di esprimere un parere su argomenti delicati come, ad esempio, l'Immigrazione. Mai, però, generalizzare. E' bene sempre studiare ogni fenomeno e conoscerlo fino in fondo prima di esprimere un parere. Ci sono tante persone che scappano dal loro paese per venire in Italia in cerca di condizioni di vita migliori, ma sono tempi duri anche da noi.

A Pordenone c'è un uomo che da un anno ha lasciato il suo paese d'origine, il Pakista, e si è rifugiato in Italia. Nel suo paese era un bancario, qui da noi per mangiare è costretto ad andare alla Caritas. Lui, così come tanti stranieri onesti e, bisogna aggiungerlo, come tanti giovani italiani, vuole solo un lavoro. Il suo unico obiettivo è quello di rimanere in Italia ma vuole soltanto che gli venga concessa una chance. Una storia che accomuna tanti stranieri ma, al giorno d'oggi, anche tanti giovani laureati italiani.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE

-

Il grosso vantaggio dell’Ue per le lobby finanziarie e industriali è che è molto più facile influenzare un potere centrale che i singoli governi dei 28 paesi membri.
JUNCKER (PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA) AUTORIZZA BEN 19 TIPOLOGIE DI ...

In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!
In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!

-

Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono tutto il tesoretto versato. “Gli immigrati (invece) prendono la pensione anche con cinque anni di contributi”.
Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono...

Stato islamico: un progetto made in USA
Stato islamico: un progetto made in USA

-

La leggenda di al-Qaida e della minaccia del “nemico estero” è sostenuta dai media e dalla propaganda governativa.
La leggenda di al-Qaida e della minaccia del “nemico estero” è sostenuta dai...

Integrazione? Carceri Francesi OSTAGGIO DELL'ISLAM (pure le italiane)
Integrazione? Carceri Francesi OSTAGGIO DELL'ISLAM (pure le italiane)

-

In Francia la polizia penitenziaria è in sciopero per i continui e sempre più frequenti attacchi ai quali sono sottoposti i secondini per mano di detenuti islamisti.
In Francia la polizia penitenziaria è in sciopero per i continui e sempre più...

Mettetevelo in testa: non vi ribellate? ALLORA NON AVETE DIRITTO DI LAMENTARVI!
Mettetevelo in testa: non vi ribellate? ALLORA NON AVETE DIRITTO DI LAMENTARVI!

-

In una democrazia, anche se “presunta”, è il popolo che si costruisce il suo destino semplicemente usando una matita alle urne.
In una democrazia, anche se “presunta”, è il popolo che si costruisce il suo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati