Avellino notizie: rissa tra immigrati! Ecco perchè!

AVELLINO ore 12:06:00 del 01/09/2015 - Categoria: Cronaca - Avellino

Avellino notizie: rissa tra immigrati! Ecco perchè!

Avellino notizie: rissa tra immigrati! Ecco perchè!«Ad Avellino vivo bene, mi sento avellinese ma per colpa dei miei connazionali adesso mi vergogno di camminare per strada».

«Ad Avellino vivo bene, mi sento avellinese ma per colpa dei miei connazionali adesso mi vergogno di camminare per strada».

E’ la denuncia di Papis Koma raccolta dai nostri microfoni stamane ad Avellino quando è andata in scena una vera e propria rissa tra Immigrati davanti alla sede della Prefettura dove un gruppo di cittadini nordafricani protestava a causa della presunta mancata fornitura di documenti e cibo.

Questo ha fatto infuriare Papis Koma, giovane immigrato da diversi anni residente ad Avellino dove lavora e ha famiglia. Papis ha cercato di spiegare ai propri concittadini che non era quello da loro adottato lo strumento giusto per vivere meglio in Italia.

«Ho cercato di fargli capire che ciò che stavano facendo non era la cosa giusta – ha spiegato ai nostri microfoni Papis Koma - . Non è una battaglia intelligente. Le persone intelligenti combattono in u altro modo. A causa di tali comportamenti immigrati che vivono in Italia da anni non possono più camminare a la testa alta. Dovrebbero ringraziare di essere stati salvati dal mare. Qui ci sono persone che guadagnano pochi euro al giorno ma sono felici in Italia con le proprie famiglie. Nessuno di loro ha mai fatto cose del genere. Devono capire che chi vuole stare qui deve lavorare ma non stare in mezzo alla strada a chiedere l’elemosina. Io mi sento avellinese e mi vergogno».

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza

-

Investimenti in calo e bilanci d'oro per la società dei Benetton che gestiva il viadotto
Era il 4 settembre del 1967: c'erano la banda, il vescovo e il presidente...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO

-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani

-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP

-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...

90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE
90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE

-

In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza militare limitata per gli Stati Uniti, ma risponde anche ad esigenze politiche del governo italiano, che vuole avere voce in capitolo nella Nato.
In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati