Autovelox fantasma: la verità

(Roma)ore 15:37:00 del 09/08/2016 - Categoria: Denunce

Autovelox fantasma: la verità

Arrivati a questo punto vi chiederete:”A che pro i comuni italiani istallano questi cilindri arancioni se sono obsoleti ed inutili?”.

http://misteri.newsbella.it/avete-mai-visto-questi-autoveloxsono-completemente-falsi-ed-illegali-la-scoperta-di-le-iene-video/

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Il codice della strada, specie nei centri urbani prevede della segnaletica ed autovelox certificati, non bidoni di plastica vuoti…

Arrivati a questo punto vi chiederete:”A che pro i comuni italiani istallano questi cilindri arancioni se sono obsoleti ed inutili?”. Semplice, anche se sono inutili, inducono gli automobilisti (che non ne sono a conoscenza) a moderare la velocità a causa del timore di una eventuale multa, almeno fino a quando non si accorgono che non sono funzionali. Inoltre il Ministero dei trasporti e delle infrastrutture li ha dichiarati INUTILI, NON OMOLOGATI e anche PERICOLOSI, vietandone l’istallazione e consigliando l’immediata rimozione di quelli presenti, come si evince dal servizio della trasmissione “Le Iene” che vi proponiamo di seguito.

Ma nonostante ciò, molti comuni italiani acquistano migliaia di questi “Velo Ok” vuoti a circa 2900€ cadauno, quando il loro valore è di circa 177€! Come mai un bidone di plastica, se è un comune ad acquistarlo con i soldi dei contribuenti viene valutato circa 3000€, e se invece li acquista un privato non li pagherebbe nemmeno 200€ cadauno?

Sono semplici cilindri arancioni in plastica o metallo leggero COMPLETAMENTE VUOTI, con FALSI occhielli, al loro interno non presentano alcun meccanismo per il controllo elettronico della velocità! In virtù di ciò,se qualcuno ha ricevuto una “presunta” multa fatta da qualcuno di questi autovelox “immaginari” è una truffa da parte del comune di cui ne fanno parte assolutamente FALSA ed ILLEGITTIMA.

Forse c’è qualche società occulta dietro questi finti autovelox, che specula su questo business in nome della prevenzione, con l’aiuto della politica? A svelarci questo mistero è il servizio delle Iene che vi proponiamo di seguito. Buona visione

Sicuramente avrete visto alcuni di questi autovelox nelle vostre città,in quanto i comuni ne hanno “tempestato” l’ Italia.Sono completemente FALSI e ILLEGALI !!

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
(Roma)
-

Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo la X sulla scheda elettorale ? Per non cambiare nulla e continuare la decadenza, la schiavitù, i voti di scambio, le mazzette..…
Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo...


(Roma)
-


BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni...

Inquinamento: ITALIA PRIMO PAESE PER MORTI IN EUROPA
Inquinamento: ITALIA PRIMO PAESE PER MORTI IN EUROPA
(Roma)
-

“L’Italia è il primo grande Paese europeo per numero di morti legati all’inquinamento dell’aria. Questo è quanto emerge da uno studio presentato al Senato dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile, presieduta dall’ex ministro dell’Ambiente Edo Ronchi.
“L’Italia è il primo grande Paese europeo per numero di morti legati...

USA: ecco la PILLOLA DIGITALE che comunichera' al Sistema se l'hai assunta oppure no!
USA: ecco la PILLOLA DIGITALE che comunichera' al Sistema se l'hai assunta oppure no!
(Roma)
-

Buongiorno, volevamo avvisarla che questo mese non riceverà lo stipendio ed è appena stato licenziato poiché sebbene in stato di malattia non ha ingerito il nostro farmaco !!!!
"Pare fantascienza ma si tratta solo di controllo globale totalitario della...

Gasdotto Puglia- Melendugno: CITTA' MILITARIZZATA! VIDEO
Gasdotto Puglia- Melendugno: CITTA' MILITARIZZATA! VIDEO
(Roma)
-

Gli abitanti di Melendugno (Puglia), hanno avuto un risveglio orwelliano,si sono ritrovati per le strade oltre 250 poliziotti in difesa del Gasdotto.
Gli abitanti di Melendugno (Puglia), hanno avuto un risveglio orwelliano,si sono...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati