Automobilisti, ecco il nuovo incubo: la macchina infernale che vi estorcera' soldi a ripetizione

(Genova)ore 10:02:00 del 20/11/2016 - Categoria: Denunce, Motori

Automobilisti, ecco il nuovo incubo: la macchina infernale che vi estorcera' soldi a ripetizione

”Nuvola” è il nuovo dispositivo in dotazione alla polizia municipale. È capace di segnalare diverse infrazioni in tempo reale. Consente inoltre di emettere multe e sanzioni in maniera immediata. Si inizia da Pisa, successivamente dovrebbe sbarcare in tutt

AUTOMOBILISTI, ECCO IL NUOVO INCUBO: LA MACCHINA INFERNALE CHE VI ESTORCERA’ SOLDI A RIPETIZIONE. ECCO COME FUNZIONA

”Nuvola” è il nuovo dispositivo in dotazione alla polizia municipale. È capace di segnalare diverse infrazioni in tempo reale. Consente inoltre di emettere multe e sanzioni in maniera immediata. Si inizia da Pisa, successivamente dovrebbe sbarcare in tutte le altre città italiane.

Si chiama “Sistema Nuvola It urban security-street monitoring”. Il suo nome è abbastanza complicato, ma la sua funzione è invece molto elementare: multe, multe e ancora multe. È una sorta di vigile urbano elettronico, in grado di segnalare qualunque genere di infrazione al codice della strada: dalle soste irregolari alla violazione delle zone a traffico limitato. L’apparecchio, è anche in grado di formulare una vera e propria “storia del veicolo”, controllando quindi (sempre in tempo reale) se la vettura risulta in regola con l’assicurazione, se la revisione è scaduta o se il proprietario del mezzo non ha pagato il bollo.

Volendo utilizzare un linguaggio tecnico, il dispositivo effettua uno “screening completo” del veicolo. Insomma, una sorta di “Grande fratello” mobile puntato sul quotidiano traffico cittadino, che vigilerà negli orari di punta e di elevato traffico veicolare, quando risulta più difficile l’intervento fisico dell’agente della municipale.

“Nuvola” è stato progettato e sviluppato da Telecom Italia. Rappresenta a tutti gli effetti l’evoluzione dello street control, ed è in grado di controllare, al suo passaggio, sia i veicoli in sosta sia quelli in movimento. Il tutto grazie ad una telecamera ad alta definizione installata sulla vettura della polizia municipale, che grazie all’analisi della targa, riuscirà facilmente ad individuare anche i veicoli rubati o sottoposti a sequestro. Ovviamente, la polizia potrà emettere multe in maniera immediata. Quindi, vista la precisione di un perfido apparecchio che non lascia nulla al caso, si prevede un grande aumento di multe e, di conseguenza, maggiori introiti nelle casse comunali.

Come se non bastasse, “Nuvola” è in grado di creare anche una “black and white list”, capace di sanzionare tutti i veicoli che entrano da divieti di accesso non protetti da varchi elettronici, infrangendo le norme delle zone a traffico limitato. A Pisa, città pilota del progetto, “Nuvola” sarà realtà tra poche settimane. Ma considerate le previsioni sui futuri introiti che il sistema è in grado di portare nelle casse comunali attraverso le sue multe, molto probabilmente il nuovo apparecchio sbarcherà presto in tutte le grandi città italiane. E diventerà l’incubo degli automobilisti.

http://www.italiainmovimento.it/

Autore: Luca

Notizie di oggi
NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
(Genova)
-

Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il blocco delle navi delle Ong imposto da Salvini e la mancia degli 80 euro concessi da Renzi?
Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il...

La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI
La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI
(Genova)
-

Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi Tim, l’impatto delle politiche Bce su debito pubblico italiano e infine le aliquote dell’Imu da pagare lunedì prossimo.
Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi...

Siamo lo 0,01% della vita sulla Terra, e la stiamo uccidendo
Siamo lo 0,01% della vita sulla Terra, e la stiamo uccidendo
(Genova)
-

E’ ufficiale: siamo la peste della Terra. Lo si sapeva già, ma ad aggravare il quadro provvede una sconvolgente ricerca statistica: i 7,6 miliardi di umani rappresentano solo lo 0,01% di tutti gli esseri viventi.
E’ ufficiale: siamo la peste della Terra. Lo si sapeva già, ma ad aggravare il...

Come utilizzano i dati dei nostri social
Come utilizzano i dati dei nostri social
(Genova)
-

Quando nacque il web, era davvero un luogo diverso, statico. Fatto di pagine create o da chi aveva uno staff o da individui esperti di informatica, per quei tempi.
Quando nacque il web, era davvero un luogo diverso, statico. Fatto di...

Monsanto nasconde i danni che provocano gli OGM alla salute
Monsanto nasconde i danni che provocano gli OGM alla salute
(Genova)
-

Jeffrey M. Smith, ricercatore dell’Institute for Responsible Technology intervistato dalla tv RT rilascia dichiarazioni shock sulla Monsanto. IL VIDEO
La Monsanto sta tentando di prendersi il controllo di tutte le riserve di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati