ATTENZIONE! POTREBBE ARRIVARVI UN RIMBORSO ENEL DA 219 €.NON PRENDETELO, È UNA TRUFFA!L’ALLARME DELLA POLIZIA

(Palermo)ore 12:49:00 del 17/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

ATTENZIONE! POTREBBE ARRIVARVI UN RIMBORSO ENEL DA 219 €.NON PRENDETELO, È UNA TRUFFA!L’ALLARME DELLA POLIZIA

Un’altra truffa mascherata da “rimborso Enel” per attirare le persone nella propria rete che è riuscita ad attirare numerose vittime.L’allarme della polizia.

Un’altra truffa mascherata da “rimborso Enel” per attirare le persone nella propria rete che è riuscita ad attirare numerose vittime.L’allarme della polizia.

Stiamo parlando di una truffa studiata a tavolino e ben architettata, che oltre ad attirare molteplici vittime, ha attirato anche l’attenzione della polizia postale che si è subito mobilitata per far sì che nessun altro cada all’interno di questa elaborata trappola.

Si tratta di una mail apparentemente innocua che viene recapitata sulla vostra casella di posta elettronica  a nome, ovviamente falsificato, di Enel.
Già nel titolo di tale mail è espresso chiaramente il diritto di avere un rimborso da parte di Enel di 219€ che può essere richiesto seguendo pochissimi passi, un titolo che suscita molto interesse e che spinge nella maggior parte dei casi l’utente ad aprire la mail, per scoprire il perchè di tale rimborso e quali sono i passi da seguire.

Al suo interno vi sarà un breve messaggio che conferma il titolo, relativo al vostro diritto di ricevere un rimborso enel da 219,36 Euro. Per poter richiedere questo rimborso basterà cliccare su un link posto al termine della mail e che vi indirizzerà ad una pagina in cui sarà richiesta una rapida registrazione. Nella pagina di registrazione vi sarà richiesto di inserire tutti i vostri dati, dati sensibili che l’agenzia in realtà dovrebbe già possedere, per cui  arrivati a questo punto molti dovrebbero già porsi la domanda invece di continuare a compilare il modulo online. La pagina è architettata nei minimi dettagli e si sposa perfettamente con il layout del sito originale dell’ Enel, tanto da far sembrare veritiera questa truffa colossale.
Una volta in possesso dei vostri dati i truffatori possono utilizzarli per qualsiasi cosa.

In merito, dopo numerose segnalazioni, è stato pubblicato un annuncio da parte della vera agenzia Enel in cui si avvisa la clientela che non vi è alcun rimborso, così da evitare che molti dei loro clienti finiscano nelle reti di questi truffatori.

http://misteri.newsbella.it/attenzionepotrebbe-arrivarvi-un-rimborso-enel-da-219-e-non-prendetelo-e-una-truffalallarme-della-polizia/

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
(Palermo)
-

Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello spettacolo moderno, il lavoro non è una catastrofe naturale.
Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
(Palermo)
-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
(Palermo)
-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
(Palermo)
-

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.
Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a...

20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
(Palermo)
-

Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in Italia, sfiorano semplicemente il 5%.
Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati