Attentato Russia: UN AVVERTIMENTO DELLA CIA A PUTIN?

(Bari)ore 07:28:00 del 06/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri

Attentato Russia: UN AVVERTIMENTO DELLA CIA A PUTIN?

Un’esplosione è avvenuta nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Una nota dell’agenzia Tass riportata dalla Reuters parla di “dieci morti” e almeno una cinquantina di feriti.

Un’esplosione è avvenuta nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Una nota dell’agenzia Tass riportata dalla Reuters parla di “dieci morti” e almeno una cinquantina di feriti. Dal sottosuolo si solleva una fitta coltre di fumo e su alcune foto pubblicate sui social media si vedono un vagone sventrato e corpi sulla banchina. Un testimone dell’agenzia Reuters ha contato otto ambulanze nei pressi della stazione della metropolitana Sennaya Ploshchad. Chiuse tre stazioni della metro.

Secondo l’agenzia Novosti, sarebbe almeno due le stazioni coinvolte: la fermata metro Sennaya Ploshchad e la stazione Sadovaja. Ntv, che cita i social network, parla di numerosi “morti e feriti”.

Un’esplosione è avvenuta nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Una nota dell’agenzia Tass riportata dalla Reuters parla di “dieci morti” e almeno una cinquantina di feriti. Dal sottosuolo si solleva una fitta coltre di fumo e su alcune foto pubblicate sui social media si vedono un vagone sventrato e corpi sulla banchina. Un testimone dell’agenzia Reuters ha contato otto ambulanze nei pressi della stazione della metropolitana Sennaya Ploshchad. Chiuse tre stazioni della metro.

Secondo l’agenzia Novosti, sarebbe almeno due le stazioni coinvolte: la fermata metro Sennaya Ploshchad e la stazione Sadovaja. Ntv, che cita i social network, parla di numerosi “morti e feriti”.

Oggi nella capitale degli Zar si trova il presidente russo Putin e nel pomeriggio avrebbe dovuto incontrare per colloqui il presidente bielorusso Lukašenko. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha fatto sapere che Putin è stato informato dell’accaduto e subito il presidente si è espresso: “Non è chiaro ancora quali siano le cause, le stiamo vagliando tutte, incluso il terrorismo”.

Alcuni video mostrano persone ferite e sanguinanti stese sulle banchine, soccorse dai servizi di emergenza. Altri fanno vedere passeggeri in fuga in mezzo a nuvole di fumo. Negli anni passati la Russia è stata il bersaglio di attacchi da parte di militanti ceceni e almeno 38 persone perserono la vita nel 2010, quando due donne kamikaze si fecero esplodere nella metropolitana di Mosca.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
(Bari)
-

Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello spettacolo moderno, il lavoro non è una catastrofe naturale.
Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello...

I 5 sniper piu' famosi e letali al mondo!
I 5 sniper piu' famosi e letali al mondo!
(Bari)
-

Nel corso del tempo la figura dello sniper, il cecchino, ha assunto una sempre maggiore importanza strategica per il successo militare di una fazione o dell’altra.
Nel corso del tempo la figura dello sniper, il cecchino, ha assunto una sempre...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
(Bari)
-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
(Bari)
-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
(Bari)
-

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.
Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati