Arrestato 27enne per spaccio di marjuana nella propria abitazione

LECCE ore 12:25:00 del 06/01/2015 - Categoria: Cronaca

Arrestato 27enne per spaccio di marjuana nella propria abitazione

Arrestato 27enne per spaccio di marjuana nella propria abitazione | L’analisi di Italiano Sveglia

Fino a quando le droghe leggere si detengono e non si spacciano la giustizia può anche passarci sopra, ma se queste droghe debbono essere commercializzate, e quindi, far crear utile a dei privati allora è giusto che gli attori di questi “crimini” siano denunciati. Ecco l’accaduto a Lecce.

Quel viavai di persone sospette in direzione della sua abitazione ha insospettito gli inquirenti e, nella serata di ieri, è scattata la perquisizione in casa. Intorno alle 20, infatti, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, guidati dal tenente Ferdinando Angeletti, hanno tratto arrestato, per detenzione di droga finalizzata allo spaccio,  Mauro Melissano, un 27enne nato in provincia di Matera, ma residente ad Aradeo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti legati a furti e scippo.

I militari dell’Arma hanno rinvenuto nell’appartamento del giovane, oltre 200 grammi di marijuana, oltre a due bilancini di precisione, un coltello utilizzato per confezionare le dosi di sostanza stupefacente e altri oggetti per l’attività illecita. Una prima parte della droga è stata rinvenuta in un barattolo in vetro riposto su un mobile in camera da letto. La seconda, più “particolare” perché confezionata sottovuoto come fosse un alimento, è stata invece trovata all’interno di una scatola in cartone di piccole dimensioni.

La sostanza è stata posta sotto sequestro, assieme al materiale scovato in casa. Per il 27enne, invece, si sono spalancate le porte del carcere di Borgo San Nicola, su disposizione del sostituto procuratore Antonio Negro.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Stato e Mafia vivono di trattative...da SEMPRE!
Stato e Mafia vivono di trattative...da SEMPRE!

-

Colpevoli per essere scesi a patti con Cosa Nostra. Colpevoli per aver trattato in nome di uno Stato che mai avrebbe dovuto trattare
«Colpevoli per essere scesi a patti con Cosa Nostra. Colpevoli per aver trattato...

Bimbo vittima delle armi chimiche confessa: ERA TUTTO FINTO! VIDEO
Bimbo vittima delle armi chimiche confessa: ERA TUTTO FINTO! VIDEO

-

La denuncia al Consigllio di Sicurezza dell’ambasciatore russo VIDEO
“Non c’erano armi chimiche. In cambio della partecipazione alle riprese in...

Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video

-

Il bilancio ufficiale parla anche di 15 feriti. Arrestato il guidatore: sarebbe uno studente 25enne di origini armene
Panico a Toronto, dove un van di colore bianco è piombato su una piccola...

Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica

-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad
Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad

-

Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e su questo non c’è alcun dubbio. Ma la sua destituzione nasconde interessi che vanno molto oltre a ciò che vuole farci credere l’informazione occidentale.
Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati