Anteprima Double Kick Heroes

(Milano)ore 11:25:00 del 14/04/2018 - Categoria: , Videogames

Anteprima Double Kick Heroes

Quello che non ho trovato comodo è la gestione dei comandi di gioco che, a meno di non avere a disposizione una periferica a forma di chitarra, sono scomodi e poco immersivi.

Double Kick Heroes è sostanzialmente un rhythm game di matrice heavy metal che ti sconvolge per l’assurda ma appagante contestualizzazione da film apocalittico dedicato agli zombie. Come in un film di serie B, sanguinolento, sopra le righe e pieno di violenza gratuita, il gioco ci scaraventa citazioni e cammei in ogni scena di intermezzo che farà certamente la felicità di tutti i giocatori più hard rock.

Il trito e ritrito tema dei non morti in tutte le sue declinazioni si propone in una veste più ironica e strampalata con una forte dose di ironia che nel corso della storia, per ora disponibile in maniera parziale, tra gag e una serie di easter egg sparsi diverte e strappa qualche sorriso.

Quello che non ho trovato comodo è la gestione dei comandi di gioco che, a meno di non avere a disposizione una periferica a forma di chitarra, sono scomodi e poco immersivi. L’impostazione da titolo Guitar Hero c’è ma con le dovute differenze e anche problemi legati al ritmo di gioco molto intermittente.

La musica, evidentemente, ha un ruolo fondamentale all’interno di Double Kick Heroes: composta da Elmobo in collaborazione con altri artisti, la colonna sonora del gioco costituisce l’elemento portante di ogni livello e modalità del titolo. Il gioco, però, già da ora permette di utilizzare un interessante e completo editor di livelli che consente di utilizzare le proprie tracce audio in formato .mp3.

Una volta importata la canzone scelta, però, si dovrà procedere a creare la “partitura”, ovvero la sequenza di tasti da premere con il giusto tempismo una volta avviato lo stage. Si tratta di un processo piuttosto lungo che, però, può dare soddisfazioni già da ora: alcuni appassionati, nel momento in cui scriviamo, hanno già realizzato versioni di Master of Puppet dei Metallica, Rusty Bloody Roots dei Sepultura e, per i più sentimentali, Numb dei Linkin Park. Attenzione, però: il titolo permette di scaricare il livello personalizzato solo se si è in possesso sul proprio computer del corrispondente file .mp3 (scelta logica e obbligata, considerate le implicazioni legali e di copyright). Dal punto di vista grafico il gioco sceglie la strada, ormai battuta da numerose produzioni indipendenti, della pixel art. Si tratta di uno stile già visto in molti titoli che, però, riesce a fare la sua parte e a rappresentare in maniera sufficiente le differenze tra i vari tipi di nemici.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Medieval Kingdom Wars: guida
Medieval Kingdom Wars: guida
(Milano)
-

I soli buoni propositi non bastano però per creare uno strategico e, nonostante la lunga fase di gestazione, Medieval Kingdom Wars si presenta ancora come un’opera acerba, ben definita in alcune sue parti, ancora molto grezza in altre.
Ho un sogno nascosto nel cassetto che credo di condividere con molti aspiranti...

Anteprima Onimusha Warlords
Anteprima Onimusha Warlords
(Milano)
-

Onimusha: Warlords, prodotto da Keiji Inafune e diretto da Jun Takeuchi, era ambientato nel periodo Sengoku e seguiva le vicende del samurai Samanosuke Akechi in lotta contro i Genma, demoni con cui Nobunaga Oda (e i successivi signori feudali) avevano st
  Era il 2001 quando Capcom pubblicò su PlayStation 2 il primo Onimusha. Reduci...

Anthem: la prova
Anthem: la prova
(Milano)
-

Gli Dei, improvvisamente, scomparvero e al momento non ne conosciamo le motivazioni, sappiamo solo che lasciarono un pianeta parzialmente terraformato e i cosiddetti “Strumenti della Creazione” incustoditi, alla mercé di coloro che tentarono, invano, di u
  Lo avevamo già visto l’anno scorso e ne troviamo una conferma anche...

Sundered Eldritch Edition: guida
Sundered Eldritch Edition: guida
(Milano)
-

Le virgolette sono dovute al fatto che Sundered non sia propriamente un titolo inedito, vista la sua pubblicazione, nel corso del 2017, su PC e PS4: nella sua versione per Switch, però, il titolo guadagna il sottotitolo Eldritch Edition e aggiunge tutti i
Il sottogenere dei cosiddetti metroidvania, rifiorito nell’ultimo lustro e...

The Division 2: guida passo passo
The Division 2: guida passo passo
(Milano)
-

A questo punto chiaro che invece dell’attacco su scala globale Ubisoft intenda raccontarci di un’America (intesa come Stati Uniti) in ginocchio, e quale scelta migliore quindi se non a questo punto il centro del potere di Washington D.C.?
  Partiamo subito dall’ambientazione di The Division 2, che da New York passa a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati