Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

(Bologna)ore 18:13:00 del 28/03/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era me

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era meglio evitare. Quegli incontri – consapevoli o meno – imbarazzano oggi milioni di tifosi bianconeri che aspettano tutta la settimana per vedere Dybala e Higuain alla domenica senza sentirsi in colpa. Si dirà: la Juve è pure sempre quella di Calciopoli e della serie B. Vero. Ma in quel caso, nonostante sentenze sportive e federali passate in giudicato – e quindi da rispettare – le condotte imputate a Moggi e il resto della triade appaiono – almeno a chi scrive – di certo inferiori a quelle che vengono ipotizzate oggi. Se non altro da un punto di vista morale. Perché la mafia – sia che si presenti con il volto della ‘ndrangheta, di Cosa nostra e della camorra – è il peccato originale di questo Paese, un cancro in metastasi che ha contagiato ogni singolo anfratto della nostra nazione.

Le curve da decenni sono egemonizzate da personaggi riconducibili alla criminalita', specialmente legati allo spaccio di droga, un tempo anche a gruppi eversivi politici, ora anche dalla mafia, da decenni ricattano le societa' in cambio di favori come biglietti di entrata allo stadio e sovvenzioni per seguire le squadre in trasferta

Se Agnelli ha mentito deve dimettersi e chiedere scusa. Se invece non lo ha fatto ed effettivamente non sapeva, è giusto che rimanga al suo posto. Punto. Però la cosa va accertata, e non si può andare dietro alle voci o ai non poteva non sapere. Dico questo perchè nel 2014 ci fu un interessante inchiesta di Repubblica sui capi ultras delle varie squadre, e Loris Grancini fu menzionato come leader della curva juventina. Ebbene, che non era uno stinco di santo e che fosse chiacchierato era di dominio pubblico, ma non ha fregato a nessuno. Stessa cosa per altri ultras di altre squadre, che come sanno anche i sassi intrattengono regolarmente rapporti con le società. Insomma chi oggi fa lo scandalizzato e dice agnelli non poteva non sapere è solo perchè fino a ieri ha volutamente tenuto la testa sotto la sabbia e adesso si deve rifare la verginità. 

Autore: Luca

Notizie di oggi
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
(Bologna)
-

'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine condotta sugli oncologi, dalla quale è emerso che ben il 62% degli specialisti ha dichiarato pagamenti diretti da parte dell’industria farmaceutica negli ultimi 3 anni.
'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine...

Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
(Bologna)
-

La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica dell’orario di lavoro dei camionisti.
La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Bologna)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
(Bologna)
-

Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di mazzette. E si tratta solo di quelle scoperte dalla Guardia di Finanza.
Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Bologna)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati