Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

(Bologna)ore 18:13:00 del 28/03/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era me

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era meglio evitare. Quegli incontri – consapevoli o meno – imbarazzano oggi milioni di tifosi bianconeri che aspettano tutta la settimana per vedere Dybala e Higuain alla domenica senza sentirsi in colpa. Si dirà: la Juve è pure sempre quella di Calciopoli e della serie B. Vero. Ma in quel caso, nonostante sentenze sportive e federali passate in giudicato – e quindi da rispettare – le condotte imputate a Moggi e il resto della triade appaiono – almeno a chi scrive – di certo inferiori a quelle che vengono ipotizzate oggi. Se non altro da un punto di vista morale. Perché la mafia – sia che si presenti con il volto della ‘ndrangheta, di Cosa nostra e della camorra – è il peccato originale di questo Paese, un cancro in metastasi che ha contagiato ogni singolo anfratto della nostra nazione.

Le curve da decenni sono egemonizzate da personaggi riconducibili alla criminalita', specialmente legati allo spaccio di droga, un tempo anche a gruppi eversivi politici, ora anche dalla mafia, da decenni ricattano le societa' in cambio di favori come biglietti di entrata allo stadio e sovvenzioni per seguire le squadre in trasferta

Se Agnelli ha mentito deve dimettersi e chiedere scusa. Se invece non lo ha fatto ed effettivamente non sapeva, è giusto che rimanga al suo posto. Punto. Però la cosa va accertata, e non si può andare dietro alle voci o ai non poteva non sapere. Dico questo perchè nel 2014 ci fu un interessante inchiesta di Repubblica sui capi ultras delle varie squadre, e Loris Grancini fu menzionato come leader della curva juventina. Ebbene, che non era uno stinco di santo e che fosse chiacchierato era di dominio pubblico, ma non ha fregato a nessuno. Stessa cosa per altri ultras di altre squadre, che come sanno anche i sassi intrattengono regolarmente rapporti con le società. Insomma chi oggi fa lo scandalizzato e dice agnelli non poteva non sapere è solo perchè fino a ieri ha volutamente tenuto la testa sotto la sabbia e adesso si deve rifare la verginità. 

Autore: Luca

Notizie di oggi
Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
(Bologna)
-

Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per scaldapoltrone insaziabili.
Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per...

Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
(Bologna)
-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...

Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
(Bologna)
-

Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra promessa per chi fugge dalle tasse. L'Espresso, con un'inchiesta realizzata insieme al consorzio giornalistico Eic (European Investigative Collaborations), ha potuto consultare lo
Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra...

Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane
Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane
(Bologna)
-

Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo hanno trovato in una pozza di sangue nella sua cella di Rebibbia, reparto G9, lo scorso 25 marzo. Si è tagliato la gola ed è morto lentamente, dissanguato.
Prigionieri e suicidi: così il carcere uccide Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo...

Insigne vs Dybala? Non c'e' partita...A FAVORE DI INSIGNE!
Insigne vs Dybala? Non c'e' partita...A FAVORE DI INSIGNE!
(Bologna)
-

Insigne è meglio ‘e Dybala solo che nessuno lo dice perché il potere mediatico sta tutto da una sola parte. Non ci vuole un genio per capirlo, ma ci vuole poco per affermarlo. Basta guardare i numeri. Lorenzo ha segnato più del bianconero, è stato più dec
Insigne è meglio ‘e Dybala solo che nessuno lo dice perché il potere mediatico...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati