Anche Bankitalia smentisce Renzi

(Milano)ore 11:22:00 del 02/07/2016 - Categoria: Denunce, Economia

Anche Bankitalia smentisce Renzi

Se da un lato siamo bombardati da notizie riguardanti la Brexit, dall’altro ci dimentichiamo di guardare alle magagne che sono nel nostro paese.

Anche Bankitalia smentisce Renzi. Le sue sono tutte balle! Ha portato aumento del debito pubblico e tasse alle stelle. LEGGI E DIFFONDI,tutti devono sapere!

Questo è quanto si legge nel sito: IL POPULISTA

E’ questa la crisi profonda che genera l’ uscita dell’Europa? No, perchè se così fosse dovremmo farlo tutti, E SUBITO!

Non passa giorno senza che qualche dato sull’economia del paese dimostri che quelle raccontate dal premier sono favole che rappresentano una realtà inesistente.

A sbugiardare Renzi provvedono innanzitutto i dati di Bankitalia, secondo cui ad aprile l’Italia ha segnato un nuovo record del debito pubblico, salito all’ insostenibile livello di 2.230,845 miliardi contro i 2.228,7 miliardi di marzo.

In questi giorni ne abbiamo sentite davvero tante di chiacchiere, frottole e prese in giro nei nostri confronti. Se da un lato siamo bombardati da notizie riguardanti la Brexit, dall’altro ci dimentichiamo di guardare alle magagne che sono nel nostro paese. I tg ci hanno rimbambito di possibili profondi rossi nella borse e di un’ economia in bilico a causa della Gran Bretagna… Insomma: l’inizio del declino!

“Nuovo record per il debito pubblico, aumentato di 123 miliardi negli ultimi due anni: in previsione un ulteriore aumento della pressione fiscale. (Fatevi 2 conti: Da quanto tempo e’ a capo del governo il nostro Renzi?)

A febbraio 2014, quando ha iniziato a governare Renzi, il debito pubblico ammontava a 2.107,6 miliardi di euro, quindi sotto l’attuale governo è aumentato di ben 123,20 miliardi in poco più di due anni: difficile che l’Europa non chieda il conto, costringendo l’esecutivo ad alzare ulteriormente le tasse.Mentre è in arrivo la rapina di metà anno rappresentata da ritenute Irpef, Tasi, Imu, Ires, Iva, Irpef, Irap, addizionali comunali/regionali Irpef e altro, le imprese e le famiglie dovranno versare ben 51,6 miliardi di euro di tasse; di questi, secondo un calcolo della Cgia di Mestre, 34,8 miliardi finiranno nelle casse dell’erario, 11 in quelle dei Comuni e 5,3 in quelle delle Regioni. Dal pagamento del diritto annuale alle Camere di Commercio, infine, gli enti camerali incasseranno dalle imprese 500 milioni di euro. In termini assoluti, il versamento più oneroso riguarderà le ritenute Irpef dei dipendenti e dei collaboratori che attraverso il sostituto di imposta saranno trasferite dalle imprese all’ erario per un importo pari a 11 miliardi di euro.”

In ogni caso, come di consueto sentiamo spesso parlare il nostro Premier Renzi di dati economici fiorenti e rigogliosi. Ormai secondo le sue chiacchiere siamo una potenza economica che sta per decollare. Peccato che Bankitalia la pensi diversamente…..

http://misteri.newsbella.it/i-numeri-di-renzi-tutte-ballebankitalia-smentisce-le-sue-chiacchiereha-aumentato-tasse-e-debito-leggi/

Ma li avete visti i dati reali? Tutto è stato smentito e dopo un solo giorno dall’ uscita della Gran Bretagna dall’Europa tutto va a gonfie vele: le borse guadagnano, lo spread scende, l’economia riparte e la Gran Bretagna non è mai stata meglio!

Ma non vi è ancora passata la voglia di raccontare cavolate a popolo?

Autore: Samuele

Notizie di oggi

(Milano)
-


ENRICO BRIGNANO "ECCO COSA FARE SE TROVI UN LADRO IN CASA" Il comico romano in...

Di cellulare si muore: STUDI SCIENTIFICI LO DIMOSTRANO
Di cellulare si muore: STUDI SCIENTIFICI LO DIMOSTRANO
(Milano)
-

Dopo 10 anni di utilizzo del cellulare la possibilità di ammalarsi di tumore al cervello triplica negli adulti e quintuplica nei giovani. Le aziende commissionano falsi studi per nascondere gli effetti nefasti sull’uso del telefono, ma difendersi si può.
Dopo 10 anni di utilizzo del cellulare la possibilità di ammalarsi di tumore al...

I Bamboccioni italiani? Indipendenti a 40 anni! Colpa dello Stato o dei Genitori?
I Bamboccioni italiani? Indipendenti a 40 anni! Colpa dello Stato o dei Genitori?
(Milano)
-

IN ITALIA QUASI IL 66% DEI «GIOVANI ADULTI», OVVERO LE PERSONE TRA I 18 E I 34 ANNI VIVE A CASA CON I GENITORI, UNA PERCENTUALE DI QUASI 20 PUNTI SUPERIORE ALLA MEDIA DI TUTTI I 28 PAESI UE (48,4%), LA PIÙ ALTA DELL'UNIONE DOPO LA CROAZIA
IN ITALIA QUASI IL 66% DEI «GIOVANI ADULTI», OVVERO LE PERSONE TRA I 18 E I 34...

Pensione anticipata lavori usuranti, cosa conoscere
Pensione anticipata lavori usuranti, cosa conoscere
(Milano)
-

Vediamo dunque di riassumere in breve quali sono i requisiti e chi sono i lavoratori che possono beneficiare di tali disposizioni.
COLORO CHE HANNO SVOLTO LAVORI FATICOSI, RICONOSCIUTI COME USURANTI, AVRANNO LA...

Vitalizio, cosa conoscere
Vitalizio, cosa conoscere
(Milano)
-

«Assenza di concreti e attuali indicatori di rischio», sentenziò il Viminale.
FANNO PROPRIO PENA. FORSE NECESSITA UNA PICCOLA BENEFICENZA DA PARTE DEL POPOLO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati