Allegri, fine di un ciclo: ACCORDO CON L'ARSENAL

(Torino)ore 09:22:00 del 08/03/2017 - Categoria: , Calcio

Allegri, fine di un ciclo: ACCORDO CON L'ARSENAL

Mentre Massimiliano Allegri continua a glissare sulle domande riguardanti il proprio futuro, in Inghilterra invece c'è chi è già certo del destino - in Premier League - del tecnico della Juventus.

Mentre Massimiliano Allegri continua a glissare sulle domande riguardanti il proprio futuro, in Inghilterra invece c'è chi è già certo del destino - in Premier League - del tecnico della Juventus. Secondo quanto riferito dal Sunday Express, infatti, l'allenatore bianconero ha raggiunto un accordo verbale con l'Arsenal per sostituire Arsène Wenger, che molto probabilmente lascerà i Gunners al termine della stagione.

Il Sunday Express parla comunque di un possibile rinnovo biennale per Wenger, che deve decidere entro fine marzo. Il rapporto tra il tecnico francese e l'Arsenal pare però giunto al capolinea e la prima scelta dei Gunners, per inizare un nuovo ciclo, sarebbe appunto ricaduta su Allegri, con cui sarebbe stato raggiunto un accordo di massima. Secondo il tabloid britannico, inoltre, i Gunners avrebbero già chiesto ad Allegri una prima lista di giocatori e il tecnico della Juve pare abbia messo tra i propri desideri il nome del laziale Milinkovic-Savic, già nel mirino della Juve l'estate scorsa.

La Juventus pareggia con l'Udinese in rimonta, in gol Leonardo Bonucci,che si riscatta alla grandissima dopo le polemiche con Massimiliano Allegri. Ma in verità, questi, sono soltanto dettagli. Già, perché è inutile prendersi in giro: il campionato è morto e sepolto, con 8 punti di vantaggio sulla Roma a 11 giornate dalla fine. Certo, può accadere un miracolo. Certo, può presentarsi l'imponderabile. Ma le vittorie del Leicester - e tale sarebbe una vittoria di Napoli o Roma a questo punto del cammino - si presentano una volta ogni morte di Papa.

E così, nell'ambiente bianconero, oltre che alla Champions e al di là delle parole, non si pensa allo scudetto ma al futuro. Al futuro di mistrer Allegri. Nel pre-gara contro l'Udinese ci ha provato Beppe Marotta a spegnere rumors e indiscrezioni che si rincorrono da tempo: "Non c'è nulla di cui parlare", ha tagliato corto quando gli hanno chiesto se Max sarà mister bianconero anche il prossimo anno. Una sorta di - scontata - difesa d'ufficio. Ma più passano i giorni, più le indiscrezioni si moltiplicano e più Allegri sembra lontano da Torino. Destinazione: Arsenal.

Si dice da tempo, e ora a sganciare l'ultima bombetta è il Sunday Express: Allegri avrebbe già un accordo verbale con i Gunners. In caso di - probabilissimo - addio di Arsene Wenger, sarà lui a prendere l'ambita panchina londinese. E non è tutto. Chi dice che in caso di vittoria della Champions League Allegri resterebbe alla Juventus sbaglia, e di grosso: i bene informati sussurrano che il massimo della libido del tecnico sarebbe proprio lasciare da trionfatore assoluto, un po' in stile Mourinho. Al contrario, se non vincesse la coppa dalle grandi orecchie e si presentassero altre circostanze favorevoli, l'ipotesi di restare alla Juve - bianconeri permettendo - non sarebbe poi da escludere in toto

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Juve-Ndrangheta: Agnelli NEI GUAI! Ecco i Rischi
Juve-Ndrangheta: Agnelli NEI GUAI! Ecco i Rischi
(Torino)
-

In pratica Agnelli per un periodo di 5 ANNI (dal 2011-12 a quantomeno tutta la stagione corsa) non impediva a tesserati, dirigenti e dipendenti della Juventus di intrattenere rapporti costanti e duraturi con i cosiddetti 'gruppi ultras', anche per il tram
In pratica Agnelli per un periodo di 5 ANNI (dal 2011-12 a quantomeno tutta la...

ALLENATORE EROICO Porta i giocatori IN FABBRICA a far vedere COME SI SUDANO I SOLDI!
ALLENATORE EROICO Porta i giocatori IN FABBRICA a far vedere COME SI SUDANO I SOLDI!
(Torino)
-

INIZIATIVA DA ESTENDERE SUBITO A TUTTI I POLITICI ITALIANI, NESSUNO ESCLUSO. PERÒ, OLTRE CHE GUARDARE, SAREBBE OPPORTUNO FARLI LAVORARE UNA SETTIMANA IN FABBRICA E SOPRATTUTTO FARLI CAMPARE PER UN PAIO DI MESI CON LO STIPENDIO DI UN OPERAIO. COSÌ IMPARERE
INIZIATIVA DA ESTENDERE SUBITO A TUTTI I POLITICI ITALIANI, NESSUNO ESCLUSO....

Milan ai Cinesi? UNA BARZELLETTA TUTTA ITALIANA
Milan ai Cinesi? UNA BARZELLETTA TUTTA ITALIANA
(Torino)
-

Se il prezzo della compravendita è di 520 mln (più accollo del debito pregresso) e 200 mln sono già stati versati, pari a 38,46% del prezzo, dovrebbe contestualmente esistere un passaggio di proprietà per una quota equivalente.
Se il prezzo della compravendita è di 520 mln (più accollo del debito pregresso)...

Juve, cosa rischia?
Juve, cosa rischia?
(Torino)
-

E' inutile che voi lettori tifosi juventini vi scagliate contro Varriale, è talmente evidente la sudditanza degli arbitri nei confronti della Juve che pure i bambini se ne accorgono.
Il calcio italiano è quanto di peggio ci sia in Europa. E Varriale ha ragione da...

Arbitri: IL CONFINE TRA SUDDITANZA PSICOLOGICA E CALCIOPOLI
Arbitri: IL CONFINE TRA SUDDITANZA PSICOLOGICA E CALCIOPOLI
(Torino)
-

Calciopoli è stato il più grande scandalo del calcio italiano di sempre. Ha portato alla retrocessione e alla penalizzazione della Juventus, alla revoca di due scudetti, alla penalizzazione (tra gli altri) di Milan, Lazio e Fiorentina.
Che cos’è stata Calciopoli? Cos’è la sudditanza psicologica? Cosa accade oggi...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati