ALLARME truffa della polizia: segnatevi questi numeri! TI SVUOTANO IL CONTO!

(Bari)ore 23:01:00 del 31/10/2016 - Categoria: Sociale, Tecnologia

ALLARME truffa della polizia: segnatevi questi numeri! TI SVUOTANO IL CONTO!

ARRIVA una telefonata da un numero italiano, ma cade subito. Richiami e cominci a pagare. Senza saperlo

ARRIVA una telefonata da un numero italiano, ma cade subito. Richiami e cominci a pagare. Senza saperlo. È questa la truffa riportata dalla polizia nei giorni scorsi e su cui adesso, a quanto risulta a Repubblica, l'Autorità garante delle comunicazioni ha aperto una istruttoria. "Per capire se la truffa avviene sfruttando un bug nella rete degli operatori telefonici", spiegano dall'Autorità

L’ALLARME TRUFFA DELLA POLIZIA: SEGNATI QUESTI NUMERI! SE TI CHIAMANO TI FOTTONO TUTTO IL CREDITO

Una nuova truffa potrebbe prosciugarvi il credito sul cellulare. A segnalarla è la Polizia di Stato sulla sua pagina Facebook, Una vita social.

La truffa sarebbe abbastanza semplice, una trappola in cui sono già cascati diversi utenti. “Il malcapitato riceve una telefonata da un numero che ha per prefisso 02 ( Milano) che, però, appena viene accettata fa cadere la linea. Essendo costretto a richiamare perché potrebbe essere una telefonata importante, la vittima non riceve alcuna risposta dall’altra parte, bensì il suo credito inizia a diminuire in base al tempo trascorso in linea”, spiega la polizia.

“Il principio che si nasconde dietro questo meccanismo si chiama “Spoofing” e consiste in un numero telefonico apagamento gestito da un bot che, automaticamente, chiama persone a caso per poi prosciugare il loro credito telefonico, se richiamato. Certo le truffe potrebbero repentinamente cambiare modalità, in quanto sempre più persone stanno decidendo di non rispondere a numeri sconosciuti: se il numero da cui ricevete una telefonata non vi è familiare o è tra quelli sopra citati, non rispondete assolutamente”. Ifine un consiglio da seguire: “Per essere sicuri al 100%, invece, di non essere le ignare vittime di un truffatore telefonico, ci sono diverse applicazioni utili, quali ad Es. “TrueCaller”.

Questa pratica app, una volta installata, permetterà di identificare qualsiasi chiamata che riceverete, di bloccare i numeri da cui non desiderate ricevere telefonate e scoprirà eventuali truffe cercando in un database di oltre 2 miliardi di numeri quello che vi sta chiamando. L’applicazione è disponibile per tutti gli smartphone iOS, Android eWindows Phone”.

Ecco la lista di numeri truffa che anche la Polizia di Stato ha classificato come tali:
+39 02 692927527
+39 02 22198700
+39 02 80887028
+39 02 80887589
+39 02 80886927

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
(Bari)
-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...


(Bari)
-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

SIM Ilaid: cos'e' e come attivarla
SIM Ilaid: cos'e' e come attivarla
(Bari)
-

L’arrivo di Iliad in Italia con un’offerta davvero low-cost per minuti, SMS e 30 giga di Internet ha suscitato l’interesse di moltissime persone.
L’arrivo di Iliad in Italia con un’offerta davvero low-cost per minuti, SMS e 30...

IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi
IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi
(Bari)
-

Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il business immigrazione.
Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il...

Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia
Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia
(Bari)
-

Risoluzione del Consiglio di Sicurezza contro cinque libici e due eritrei: conti bancari congelati e divieto di lasciare i rispettivi paesi
Un primo atto concreto da parte dell’Onu contro i trafficanti di esseri umani...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati