Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA

(Cagliari)ore 09:32:00 del 27/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Politica

Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA

ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA DOPPIA ERRE: RACCOMANDATI E ROMANI.

ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA DOPPIA ERRE: RACCOMANDATI E ROMANI.

Quasi tutti i dipendenti di Alitalia sono romani e quindi è abbastanza naturale che pensino che saranno salvati dallo stato per quello hanno votato No sperano in un piano B appoggiato dai politici locali ( già 5 stelle ci stanno pensando... ) Il problema ulteriore è che anche se fallisce i dipendenti rimarranno in cassa integrazione e ci costeranno miliardi di euro. Nel frattempo i piloti come è accaduto andranno a fare i piloti negli Emirati arabi a 10.000 euro al mese e gli altri il doppio lavoro

Il 99% dei cittadini italiani è contrario alla nazionalizzazione di AliTaglia e di ulteriori spese pubbliche per questo baraccone gestito malissimo da sindacaloidi corporativi, capitani coraggiosi, dipendenti raccomandati, manager della Casta ed appalti fuori controllo.

Per nostra fortuna il popolo dei raccomandati di AliTaglia ha deciso di mettere fine a questo carrozzone e di andare a cercarsi un altro posto di lavoro, che non sia a carico dei contribuenti stremati.

Come al solito voleranno gli stracci, ma ci auguriamo che su AliTaglia venga messa una pietra tombale. La Casta si potrà sempre rifare con i vari Mose e Ponte sullo Stretto, ricominciando gli sprechi folli e le assunzioni di raccomandati.......ù

Fallimento subito! Non un euro di soldi pubblici per un'azienda che non riesce a camminare con le proprie gambe e via la politica dalle aziende. Il caso di Swissair serva da lezione per tutti!

Autore: Luca

Notizie di oggi
Renzi sulla via del tramonto: avra' ancora la voglia di fare il PAGLIACCIO?
Renzi sulla via del tramonto: avra' ancora la voglia di fare il PAGLIACCIO?
(Cagliari)
-

QUESTI I SONDAGGI. LA REALTA’ SARA’ CHE BISOGNERA’ ANDARE AL SEGGIO, PIUTTOSTO TURANDOSI IL NASO. MA IL PRIMO NEMICO, OGGI, E’ IL PD RENZIANO. RICORDATEVELO!
IL CODARDO SENTE PUZZA DI BATOSTA E SI NASCONDE. GIRANO SONDAGGI PESSIMI PER IL...

Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
(Cagliari)
-

Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello spettacolo moderno, il lavoro non è una catastrofe naturale.
Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
(Cagliari)
-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
(Cagliari)
-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
(Cagliari)
-

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.
Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati