Aiuti alla Grecia? FINITI ALLE BANCHE TEDESCHE E FRANCESI!

(Roma)ore 23:20:00 del 08/08/2018 - Categoria: , Economia, Esteri, Politica

Aiuti alla Grecia? FINITI ALLE BANCHE TEDESCHE E FRANCESI!

“Dopo 8 anni si è chiuso l’assurdo programma di austerità imposto alla Grecia. È raccapricciante vedere i leader europei compiacersi ed esultare per la presunta ‘fine della crisi greca’ e il successo della Troika”.

“Dopo 8 anni si è chiuso l’assurdo programma di austerità imposto alla Grecia. È raccapricciante vedere i leader europei compiacersi ed esultare per la presunta ‘fine della crisi greca’ e il successo della Troika”.

Lo ha scritto l’eurodeputato pentastellato Marco Valli sul sito del M5S Europa in un post del luglio scorso.

L’articolo è stato rilanciato ieri dal vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Cataldo del M5S, che ha commentato:

“Dopo 8 anni si è chiuso il programma di #austerità imposto alla #Grecia.

Quali risultati ha portato?

Il 95% dei 216 miliardi erogati fino al 2016 sono finiti nelle banche private, secondo uno studio tedesco del 2016, non nelle casse dello Stato a sostegno dei cittadini e dell’economia del Paese”.

Nell’articolo di Valli linkato da Cataldo si legge:

“Al di là delle stime che poi si rivelano sistematicamente errate e sovrastimate, la Troika lascia a tutti gli effetti un Paese a pezzi, devastato, spolpato e umiliato dopo un durissimo programma di austerità, di privatizzazioni selvagge e di svalutazione dei salari che ha imposto ai cittadini greci enormi sacrifici e deprivazioni”.

E i risultati della “cura” della Troika sono sotto gli occhi di tutti:

“A fronte di conti in apparenza perfettamente in ordine, con un folle surplus di bilancio dello 0.7%, considerato però principale indicatore di riconquistata stabilità fiscale e finanziaria, ci ritroviamo cifre da ‘terzo mondo’ per tutti i principali rilevanti indicatori economici e sociali del Paese,” ha continuato Valli, il quale ricorda che i 270 miliardi di euro concessi in prestito alla Grecia non sono stati usati per risanare l’economia greca.

Uno studio tedesco del 2016 infatti ha rilevato che il 95% dei 216 miliardi erogati fino al 2016 sono finiti nelle banche private e “non nelle casse della Grecia a beneficio dei cittadini”.

“Quello che loro chiamano programma di salvataggio della Grecia – ha proseguito – è stato in realtà un gigantesco bail-out mascherato delle banche private tedesche e francesi fortemente esposte per centinaia di miliardi di euro in titoli greci, a carico dei contribuenti dei Paesi dell’Eurozona”.

“In altre parole, – ha aggiunto l’eurodeputato – Francia e Germania hanno usato il bail-out greco per spalmare sugli altri governi dell’Eurozona gli enormi rischi assunti in modo speculativo dalle proprie banche private”.

Da: QUi

Autore: Luca

Notizie di oggi
Prestito d'uso in oro: come funziona
Prestito d'uso in oro: come funziona
(Roma)
-

Il prestito d’uso in oro rappresenta una forma di finanziamento per mezzo della quale l’operatore del settore, in questo caso colui che commercializza o trasforma l’oro, riceve materialmente una certa quantità d’oro fino (lingotti o barre) che impiega all
Il prestito d’uso in oro rappresenta una forma di finanziamento per mezzo della...

Quirinale FAKE: quanti utenti FALSI seguono il profilo TWITTER?
Quirinale FAKE: quanti utenti FALSI seguono il profilo TWITTER?
(Roma)
-

Quirinale e fake: la parola agli esperti. – Pubblicato da Guido da Landriano su Scenari Economici
Quirinale e fake: la parola agli esperti. – Pubblicato da Guido da Landriano su...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
(Roma)
-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...

I campioni stranieri tornano a giocare in Italia? Grazie al.....FISCO!
I campioni stranieri tornano a giocare in Italia? Grazie al.....FISCO!
(Roma)
-

Il 18 agosto parte il campionato con il debutto di Cristiano Ronaldo nella Juventus. Il fuoriclasse portoghese, e gli altri top players internazionali, hanno un ottimo motivo per scegliere il nostro Paese: le tasse. La serie A è diventata il loro paradiso
Cristiano Ronaldo? Aiutiamolo a casa nostra. Due norme fiscali, una approvata...

La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
(Roma)
-

Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla Francia dalla loro indipendenza fino ad oggi?
Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati