Addio Biscardi: un uomo, mille battaglie, con mille lati oscuri

(Napoli)ore 09:35:00 del 11/10/2017 - Categoria: , Calcio, Cronaca

Addio Biscardi: un uomo, mille battaglie, con mille lati oscuri

Oggi, in piena tempesta Var, non possiamo non ricordare la battaglia politica che da sempre ha condotto Aldo Biscardi, quella per la moviola in campo.

Oggi, in piena tempesta Var, non possiamo non ricordare la battaglia politica che da sempre ha condotto Aldo Biscardi, quella per la moviola in campo. Anche quella una battaglia popolare, come conferma il sondaggio di oggi del Corriere dello Sport: il 60% degli intervistati è favorevole al Var, il 3% è contrario, il 25% non sa, il 17% ha dei dubbi.

Certo, come detto, non dimentichiamo il dark side delle influenze e delle contaminazioni, i processi quelli veri e la sospensione dall’Ordine dei giornalisti per presunte pressioni subite da Luciano Moggi. Durante il Processo, la posizione di Biscardi è stata ritenuta irrilevante, riabilitando l’immagine di quello che era, a tutti gli effetti, un mostro sacro del giornalismo televisivo. Che ha inventato un genere destinato, probabilmente, a non esaurirsi mai. E che una volta, per difendersi da una querela, in tribunale disse: “Ma davvero credete che il Processo sia una trasmissione seria? È intrattenimento». Addio ad Aldo Biscardi, maestro del giornalismo televisivo

E' incredibile quanta gente, presa forse da nostalgie di gioventù, dimentica o finge di dimenticare che Biscardi fu sì il maestro della moviola, ma della moviola MANIPOLATA: tutto l'opposto di quello che fortunatamente si cerca di fare oggi col VAR!
Comunque, per evitare giudizi personali, mi limito a citare Wikipedia:
“Nel maggio 2006 Biscardi rimase coinvolto nello scandalo successivamente denominato Calciopoli: furono intercettate comunicazioni telefoniche fra lui e il principale inquisito, Luciano Moggi (all'epoca direttore generale della Juventus), in cui Moggi gli diceva cosa dire o non dire in trasmissione (oltre a fargli manipolare la moviola, cosa che lui sostenne tecnicamente impossibile). In una telefonata Moggi gli rinfacciava di avergli dato un orologio del valore di 40 milioni di lire (circa 20.000 euro). (…) 
Se il contenuto delle telefonate con Luciano Moggi non ebbe, quanto a Biscardi, rilevanza penale, lo ebbe però a livello disciplinare: nel settembre 2006, l'Ordine dei giornalisti gli inflisse una sospensione di sei mesi (insieme a Lamberto Sposini e Franco Melli). (…)
Malgrado l'uscita dall'Ordine, Biscardi si definisce "giornalista di televisione". Il programma che conduce è però stato definito giudiziariamente, dalla Corte di cassazione in merito a procedimenti di querela, come "non giornalistico".”

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Napoli)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
(Napoli)
-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...

I campioni stranieri tornano a giocare in Italia? Grazie al.....FISCO!
I campioni stranieri tornano a giocare in Italia? Grazie al.....FISCO!
(Napoli)
-

Il 18 agosto parte il campionato con il debutto di Cristiano Ronaldo nella Juventus. Il fuoriclasse portoghese, e gli altri top players internazionali, hanno un ottimo motivo per scegliere il nostro Paese: le tasse. La serie A è diventata il loro paradiso
Cristiano Ronaldo? Aiutiamolo a casa nostra. Due norme fiscali, una approvata...

90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE
90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE
(Napoli)
-

In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza militare limitata per gli Stati Uniti, ma risponde anche ad esigenze politiche del governo italiano, che vuole avere voce in capitolo nella Nato.
In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza...

De Laurentiis, l'uomo che ha dimostrato che si puo' fare IMPRESA anche al SUD
De Laurentiis, l'uomo che ha dimostrato che si puo' fare IMPRESA anche al SUD
(Napoli)
-

Ha vinto la forza del progetto Napoli e dei soldi, nel giorno in cui Milan e Juve fanno finanza accomodata. Non è più un maverick del calcio. Napoli non ha gli strumenti per capirlo
Aurelio De Laurentiis è il nuovo presidente del Bari Calcio. Anzi della Bari,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati