Aceto: come utilizzarlo

(Torino)ore 07:04:00 del 07/09/2016 - Categoria: Curiosità, Guide

Aceto: come utilizzarlo

Per prima cosa potete utilizzare mezza tazza di aceto direttamente sui vestiti, questo servirà per far aumentare l’efficacia del detergente da bucato, mantiene la vividezza dei colori e riduce i residui di sapone.

Per prima cosa potete utilizzare mezza tazza di aceto direttamente sui vestiti, questo servirà per far aumentare l’efficacia del detergente da bucato, mantiene la vividezza dei colori e riduce i residui di sapone.

Alcuni tessuti creano una carica statica e questo prodotto da cucina può venirci in soccorso. Aggiungete 6 cucchiai di aceto in una bacinella e lasciate il capo in ammollo per circa 30 minuti. Utilizzando questo metodo potete lavare anche biancheria intima, ma anche i costumi da bagno.

L’aceto può essere utilizzato anche per tenere pulita e disincrostata la lavatrice, senza l’aggiunta di altre sostanze. Non c’è sempre bisogno di usare prodotti chimici costosi, a volte basta guardare nella propria cucina.

Potete mettere in una bacinella con acqua calda e mezza tazza di aceto i vestiti che hanno delle macchie più resistenti. Lasciatele ammollo per tutta la notte e poi lavateli come fate di solito. Un’altra soluzione è quella di vaporizzare l’aceto concentrato sulle macchie, successivamente bisognerà frizionare energeticamente.

Si sa, fare il bucato non è sempre facile: si possono commettere diversi errori e anche trovare il detergente giusto è davvero difficile… In realtà basta solamente un semplice ingrediente, che può essere utilizzato ad ogni lavaggio per salvare tempo, denaro e nervi. Versate aceto di vino bianco nel cestello della lavatrice e potrete godere di 10 diversi vantaggi.

http://misteri.newsbella.it/vuoi-avere-dei-capi-bianchissimi-e-profumatiniente-prodotti-chimici-lingrediente-miracoloso-lo-hai-in-casa/

 

Basta solamente un semplice ingrediente, che può essere utilizzato ad ogni lavaggio per avere dei capi bianchissimi e profumati, senza ricorrere a prodotti chimici.

Può essere davvero difficile rimuovere la peluria degli animali che abbiamo in casa da alcuni tessuti. Ma come sempre ci può aiutare l’aceto: aggiungetelo durante il ciclo di lavaggio. Quando i capi saranno asciutti potete essere certi che tutto sarà rimosso.

 

L’acido aiuterà a rimuovere le macchie di deodorante e anche gli aloni. Dopo il lavaggi possono rimanere fastidiosi residui, quindi aggiungete mezza tazza di aceto al ciclo di lavaggio per risolvere il problema. Anche se può sembrare assurdo: l’aceto aiuta a neutralizzare i cattivi odori, come la puzza di sigarette.

Versate una quantità moderata di aceto nello scomparto dove mettete l’ammorbidente. L’aceto ha lo stesso effetto, ma è meno aggressivo sia sull’ambiente che sui capi.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Migliori app per creare mappe
Migliori app per creare mappe
(Torino)
-

La mappa concettuale è uno strumento grafico che serve a rappresentare delle informazioni; è un ottimo metodo per memorizzare delle conoscenze e fissarle nella mente, anche a lungo termine poiché permette di schematizzare una una serie di argomenti, visua
La mappa concettuale è uno strumento grafico che serve a rappresentare delle...

L'intervista di NIKOLA TESLA nascosta per oltre 116 ANNI
L'intervista di NIKOLA TESLA nascosta per oltre 116 ANNI
(Torino)
-

L’INTERVISTA RIVOLUZIONARIA A NIKOLA TESLA CHE I  MEDIA NON HANNO MAI FATTO CONOSCERE AL MONDO,REALIZZATA NEL SUO LABORATORIO A COLORADO SPRINGS NEL 1899 .
L’INTERVISTA RIVOLUZIONARIA A NIKOLA TESLA CHE I  MEDIA NON HANNO MAI FATTO...

TASK FORCE 45. SOLDATI ITALIANI INVISIBILI! VIDEO
TASK FORCE 45. SOLDATI ITALIANI INVISIBILI! VIDEO
(Torino)
-

La Task Force 45 (TF-45) è un’unità militare interforze di Forze speciali italiane, operante, almeno dal giugno 2006, in Afghanistan, nell’ambito dell’Operazione “Sarissa” dell’International Security Assistance Force (ISAF). 
La Task Force 45 (TF-45) è un’unità militare interforze di Forze speciali...

ZAPATA PRINT: UN'IMPRONTA UMANA DI 290 MILIONI DI ANNI! QUALCOSA NON QUADRA
ZAPATA PRINT: UN'IMPRONTA UMANA DI 290 MILIONI DI ANNI! QUALCOSA NON QUADRA
(Torino)
-

Un’impronta umana ,lasciata quasi 299 milioni di anni fa,è stata rinvenuta su una roccia, che appartiene al Periodo Permiano da 299 a 251 milioni di anni fa,ed è stata scoperta nel Nuovo Messico. Ma, in quel periodo, non c’erano esseri umani sulla Terra,f
Un’impronta umana ,lasciata quasi 299 milioni di anni fa,è stata rinvenuta su...

Le persone INFELICI SENZA VITA discutono quella DEGLI ALTRI
Le persone INFELICI SENZA VITA discutono quella DEGLI ALTRI
(Torino)
-

Ci sono persone che per abitudine giudicano la vita, i successi e le decisioni degli altri
Ci sono persone che per abitudine giudicano la vita, i successi e le decisioni...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati