52enne in preda allo sconforto si suicida impiccandosi

(Udine)ore 12:27:00 del 04/07/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

52enne in preda allo sconforto si suicida impiccandosi

L’uomo di 52 anni che per molto tempo ha svolto con grande professionalità il lavoro di gruista, facendosi apprezzare per capacità, correttezza e precisione, si è tolto la vita nello scantinato della casa dove viveva con la madre

Dramma in Val Resia dove un uomo di 52 anni che per molto tempo ha svolto con grande professionalità il lavoro di gruista, facendosi apprezzare per capacità, correttezza e precisione, si è tolto la vita nello scantinato della casa dove viveva con la madre.

Non abbiamo parole per esprimere tutta l'amarezza che ci lasciano queste notizie. Non siamo in una società; siamo in un'anarchia dove si pensa solo a se stessi. RIP e povera mamma; per lei doveva vivere ! "Viva l'Italia e l'Europa".

L’uomo, lo sapevano tutti in valle, da un bel pezzo aveva perso il lavoro e aveva fatto il possibile per trovare una nuova occupazione, anche non attinente la sua formazione professionale; l’importante era riuscire a percepire uno stipendio e aiutare la madre che vive sola con una piccola pensione. Ma non è riuscito a trovare lavoro.

http://www.italiainmovimento.it/2016/07/02/non-trova-lavoro-52enne-in-preda-allo-sconforto-si-suicida-impiccandosi/

Ma non è riuscito a trovare lavoro. A quel punto, nonostante il suo carattere molto forte, è entrato poco a poco nel tunnel della depressione e non ne è più uscito. Nelle ultime ore la drastica e terribile scelta di farla finita. A trovarlo è stato un amico allertato dalla mamma che non vedeva da ore. In paese la comunità è scossa e si è stretta alla donna.

VAL RESIA (Udine) – L’uomo di 52 anni che per molto tempo ha svolto con grande professionalità il lavoro di gruista, facendosi apprezzare per capacità, correttezza e precisione, si è tolto la vita nello scantinato della casa dove viveva con la madre. L’uomo, lo sapevano tutti in valle, da un bel pezzo aveva perso il lavoro e aveva fatto il possibile per trovare una nuova occupazione, anche non attinente la sua formazione professionale; l’importante era riuscire a percepire uno stipendio e aiutare la madre che vive sola con una piccola pensione.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
VIVIAMO QUOTIDIANAMENTE IN UNA GRANDE MENZOGNA! VIDEO
VIVIAMO QUOTIDIANAMENTE IN UNA GRANDE MENZOGNA! VIDEO
(Udine)
-

Questo video lascia davvero senza parole! Dimostra che viviamo in una grande menzogna talmente diffusa da rendere quasi impossibile la percezione della realtà.
Questo video lascia davvero senza parole! Dimostra che viviamo in una grande...

BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE
BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE
(Udine)
-

Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non tutti gli affiliati alle superlogge internazionali sono stati iniziati all’obbedienza massonica
Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non...

Cittadini pensano che l'UE sia un DISASTRO: MA PARLARE DI REFERENDUM SEMBRA BESTEMMIARE!
Cittadini pensano che l'UE sia un DISASTRO: MA PARLARE DI REFERENDUM SEMBRA BESTEMMIARE!
(Udine)
-

Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto comunitario sia un bene per il paese.
Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e'...

IL LAVORO DELLE MAMME VALE 7000 EURO AL MESE!
IL LAVORO DELLE MAMME VALE 7000 EURO AL MESE!
(Udine)
-

Una ricerca americana ha calcolato che le mamme si meriterebbero uno stipendio da manager
Una ricerca americana ha calcolato  che le mamme si meriterebbero  uno...


(Udine)
-


Ma questa civiltà ti toglie il tempo di capire se quello che stai facendo è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati