450 stranieri abbandonati in mare: sbarcati in Calabria

COSENZA ore 18:46:00 del 04/01/2015 - Categoria: Cronaca, Sociale

450 stranieri abbandonati in mare: sbarcati in Calabria

450 stranieri abbandonati in mare: approdati in Calabria | L’analisi di Italiano Sveglia

In questo periodo si parla tanto della questione Immigrati e le zone più “colpite” da questo fenomeno sono soprattutto le regioni del sud Italia, vero ingresso di tutti gli emigranti africani. Se da una parte la questione è davvero delicata, dall’altra non possiamo avere il cuore duro verso queste persone che comunque sono disperate. Il mercantile, lungo una sessantina di metri con bandiera della Sierra Leone, è stato individuato da un aereo delle Capitanerie di Porto a 80 miglia ad Est di Crotone. Via radio uno dei presunti migranti a bordo ha riferito che l’imbarcazione è stata abbandonata dall’equipaggio e che naviga senza nessun uomo al timone. A bordo, come detto, circa 450 persone (tra cui bambini e donne incinte).

Subito dopo il messaggio d’aiuto è stato chiesto e ottenuto l’impiego della nave islandese Tyr della missione Frontex che ha intercettato il mercantile intorno alle 18:50 di giovedì sera. I profughi, al termine delle operazioni di soccorso, saranno trasferiti in strutture di accoglienza collocate fuori dai confini calabresi quali: Campania, Sicilia, Toscana e Lombardia, come ha spiegato il Prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, dal momento che nella Regione non ci sono disponibilità nei centri di accoglienza attivi.

Sulla banchina, oltre all'imponente macchina dei soccorsi, con Protezione Civile e Croce Rossa in testa, c'era anche il Questore di Cosenza, Luigi Liguori, i vertici della Guardia di Finanza, dei Carabinieri e della Polizia di Stato, ma anche il Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Occhiuto, che ha seguito direttamente le operazioni di prima accoglienza nell’area portuale della città ausonica. Massiccia, inoltre, la presenza degli operatori del 118, con al seguito medici e infermieri professionali, degli ospedali di Corigliano e Rossano. Encomiabile, infine, il lavoro dei soccorritori.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!

-

Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong Un in poche settimane bloccando le forniture di petrolio e i commerci con quel paese.
Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong...

Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..
Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..

-

Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire la Partita Iva e a lanciarsi in attività imprenditoriali autonome in Italia.
Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire...

Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...
Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...

-

Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di tante rivelazioni che poi sarebbero finite nelle sue canzoni, in un gioco tanto pericoloso da costargli la vita?
Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di...

Abbiamo smesso di pensare e di volere...
Abbiamo smesso di pensare e di volere...

-

Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci consigliano di andare. E chiamiamo questo conformismo “buon senso”, “saper vivere” e persino lealtà alla patria, o addirittura “fede”.
Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci...

Hanno consegnato ai lupi le chiavi dell'ovile: le pecore siamo NOI...
Hanno consegnato ai lupi le chiavi dell'ovile: le pecore siamo NOI...

-

Europa arancia meccanica. Italia arancia meccanica. Rimini arancia meccanica. Il primo dovere di un popolo è garantire la sicurezza delle donne. Tra gli appartenenti allo stesso popolo c’è un patto di non aggressione. Chi viola questo patto è considerato
“Introdurre in un territorio centinaia di migliaia di maschi è un crimine” (MB:...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati