3 morti al giorno per il peggior cancro sociale: IL LAVORO

(Napoli)ore 19:10:00 del 04/09/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Lavoro

3 morti al giorno per il peggior cancro sociale: IL LAVORO

I dati Inail nei primi sette mesi di quest'anno: i decessi sono aumentati del 5,2%, raggiungendo quota 591, 29 in più rispetto ai 562 dell'analogo periodo del 2016. E +1,3% gli incidenti con feriti

Nei primi sette mesi di quest'anno sono aumentati gli incidenti e i morti sul lavoro, il cui numero ha raggiunto quota 591, 29 in più rispetto ai 562 decessi dell'analogo periodo del 2016 (+5,2%). E' quanto afferma l'Inail pubblicando i dati provvisori sul 2017.

Le denunce d'infortunio pervenute all'istituto sono state 380.236, 4.750 in più rispetto allo stesso periodo del 2016 (+1,3%), per effetto di un aumento infortunistico dell'1,2% registrato per i lavoratori (2.832 casi in più) e dell'1,4% per le lavoratrici (oltre 1.900 in più).



All'incremento - spiega l'istituto - hanno contribuito soltanto la gestione Industria e servizi (+2,1%) e la gestione Conto Stato dipendenti (+3,6%), mentre Agricoltura e Conto Stato studenti delle scuole pubbliche statali hanno fatto segnare un calo pari, rispettivamente, al 5,0% e all'1,9%. A livello territoriale, le denunce d'infortunio sono aumentate al Nord (oltre 5.800 casi in più) e, in misura più contenuta, al Centro (+245), mentre hanno fatto registrare una diminuzione al Sud (-985) e nelle Isole (-337). Gli aumenti maggiori, in valore assoluto, si sono registrati in Lombardia (+2.821 denunce) ed Emilia Romagna (+1.560), mentre le riduzioni più sensibili sono quelle rilevate in Puglia (-672) e Sicilia (-658).

A morire sul lavoro sono soprattutto gli uomini i cui casi mortali sono saliti da 506 a 531 (+4,9%). Le donne decedute sono passate da 56 a 60 (+7,1%). L'aumento di 29 morti bianche è però la sintesi di andamenti diversi in diversi settori. Mentre in agricoltura e nel settore pubblico i casi mortali sono diminuiti, nel settore industria e servizi l'incremento è stato importante, il 10,4% in più dei casi mortali passati a 450 a 497, cioè 47 morti in più rispetto all'analogo periodo del 2016. L'industria e servizi è la sola che ha avuto un incremento, decisivo nel saldo negativo finale, mentre in controtendenza è il settore dell'agricoltura. Diminuiscono invece, sottolinea l'Inail, le denunce di malattie professionali (-3,6%).

Repubblica

Autore: Luca

Notizie di oggi
Aziende che assumono 2018
Aziende che assumono 2018
(Napoli)
-

AZIENDE CHE ASSUMONO 2018 - Sarà l’effetto del Jobs Act o semplicemente il necessario ricambio generazionale che porterà nei prossimi anni tantissime Aziende Italiane ad assumere nuovo personale.
AZIENDE CHE ASSUMONO 2018 - Sarà l’effetto del Jobs Act o semplicemente il...

Una cellula SEGRETA di Facebok manipola L'OPINIONE PUBBLICA
Una cellula SEGRETA di Facebok manipola L'OPINIONE PUBBLICA
(Napoli)
-

Un recente articolo di Bloomberg ha rivelato come una cellula segreta di Facebook abbia permesso la creazione di un esercito di troll a favore di molti governi nel mondo, compresa l’India, sotto forma di propaganda digitale finalizzata a manipolare le ele
Un recente articolo di Bloomberg ha rivelato come una cellula segreta di...

PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO
PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO
(Napoli)
-

In questo video, un cordone di uomini è stato utilizzato per proteggere l'abbattimento di un ulivo secolare.
Gli abitanti di Melendugno in Puglia, hanno avuto un risveglio orwelliano,...

215 milioni di cristiani PERSEGUITATI nel mondo...ma nessuno si indigna o ne parla...
215 milioni di cristiani PERSEGUITATI nel mondo...ma nessuno si indigna o ne parla...
(Napoli)
-

Quasi duemila detenuti senza processo, 1.252 persone rapite, oltre mille stuprate, 33.255 vittime di abusi fisici o psicologici, 1.240 costrette a sposarsi con la forza.
Quasi duemila detenuti senza processo, 1.252 persone rapite, oltre mille...

Messi e la FINTA beneficenza: i soldi se li TIENE (e NON paga le tasse)!
Messi e la FINTA beneficenza: i soldi se li TIENE (e NON paga le tasse)!
(Napoli)
-

Leo Messi è di nuovo nei guai. Guai grossi per il fuoriclasse del Barcellona, superstar del pallone, nonché calciatore più pagato del mondo.
Leo Messi è di nuovo nei guai. Guai grossi per il fuoriclasse del Barcellona,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati