25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI

(Milano)ore 20:16:00 del 25/04/2017 - Categoria: , Cultura, Denunce, Editoria

25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.

Guardiamola l’Italia di oggi: un’Italia dove i diritti sociali, il lavoro, la pensione sono diventati una vera e propria chimera. Imprenditori e disoccupati che ogni giorno si suicidano in preda alla disperazione mentre in giro per l’Italia, un parlamentare, un consigliere della regione X, un signor qualcuno ruba milioni di euro. E tutto ciò senza che nulla gli accada tanto se beccato il peggio che gli può accadere è finire 3 mesi in un convento per poi godersi i soldi rubati per tutta la vita.

E l’Italia della “Democrazia” si presenta oggi al mondo con il quinto governo consecutivo NON ELETTO e non votato da nessuno. Un giullare del “FARE” (dire, baciare) che intontisce gli italiani con miriadi di promesse irrealizzabili secondo le regole del gioco internazionale a cui anch’egli partecipa. Hanno gettato la maschera lorsignori: se prima ingannavano il popolo con il giochetto spassoso delle elezioni (e costoso: ogni elezione nazionale costa circa 1 miliardino di euro!), oggigiorno non hanno più bisogno di tali giochetti tanto c’è sempre una banca centrale europea, una Merkel, una Nato, un Obama di turno pronto a nominare un nuovo governo di burattinai italiani pronti ad eseguire ogni compito di servitù loro affidato.

Tutto ciò accade con un’Italia che scivola sempre più verso l’ignoranza: la classe media è fatta di mezzi ignoranti mentre le diverse università italiane dispensano 110 e lode a soggetti che non distinguono quando mettere o no un accento su una vocale. Ecco cosi che se una parte di popolo italiano è dedita alla disperazione ed al suicidio ce n’è un’altra dedita al “selfie” di facebook, a guardare Maria De Filippi ed i suoi demenziali programmi per un popolo oramai lobotomizzato: l’ideale per mantenere il potere del tutto indisturbati!

Le scuole italiane sfornano sempre più ignoranti manovrabili senza un cervello. Chi lo conserva dopo anni di lavaggio ha la nausea del paese e lo abbandona come si fa con una nave che affonda. Impossibile dargli torto!

Ecco perchè il 25 aprile per noi è lutto nazionale: è il lutto di una nazione che vede crollare ogni giorno la sua storia a Pompei come a Monasterace (dove un tempio greco sta precipitando in mare giorno dopo giorno); è il lutto di un paese in mano da quasi 70 anni a manigoldi criminali, alla massoneria, alle plutocrazie internazionali; è il lutto di un paese che da 2 anni vede due suoi militari in mano a selvaggi indiani; è il lutto di un paese che non riesce a ricostruire una città dopo un terremoto nonostante 15 miliardi di euro spesi;

è il lutto di una nazione che non riconosciamo più e, ancor più grave, nella quale non riusciamo a trovare alcun barlume di speranza.

Per tutto questo GRAZIE “LIBERATORI”. Per noi domani è un altro giorno qualunque!

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
(Milano)
-

I lavori di oggi ti permettono di aprire un mutuo per acquistare l'auto dei tuoi sogni a rate, di andare tutti i pomeriggi al bar a bere l'aperitivo o di acquistare un capo firmato al mese, ma non ti permettono più di essere autosufficiente al 100%, di co
I meravigliosi anni 90 sono finiti, nonostante si tenti in tutti i modi di...

Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
(Milano)
-

Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato da Adele Gambaro arriva in Senato (commissioni giustizia e affari costituzionali) e riapre la polemica sulla legge-bavaglio, tra profili di incostituzionalità, correttivi leg
Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato...

Le ragioni per cui NON VOTARE e' una scelta sacrosanta, OGGI COME OGGI
Le ragioni per cui NON VOTARE e' una scelta sacrosanta, OGGI COME OGGI
(Milano)
-

Il voto, come non il voto, sono sempre significativi. In astratto vale l'argomento che chi non vota lascia decidere agli altri, ma non vuol dire che il suo non-voto non abbia significato, perché ogni presa di posizione è significativa per il politico
Il voto, come non il voto, sono sempre significativi. In astratto vale...

Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
(Milano)
-

Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un regolamento di conti.
Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un...

Disastro Italia: mandiamo via i nostri giovani per prendere disperati senza cultura
Disastro Italia: mandiamo via i nostri giovani per prendere disperati senza cultura
(Milano)
-

Qualcosa ci inventeremo.. tra 30 anni. Oggi è troppo presto! E poi siamo ad agosto, perchè disturbare le vacanze degli Italiani!? Questi sono articoli che vanno bene a novembre! Evviva l'Italia!
Non preoccupiamoci. Fra 30 anni, quando questi ragazzi avranno versato zero...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati