118 al COLLASSO: carenze gravi di MEDICI, INFERMIERI E AMBULANZE

(Trento)ore 15:06:00 del 08/05/2018 - Categoria: , Denunce, Economia, Salute

118 al COLLASSO: carenze gravi di MEDICI, INFERMIERI E AMBULANZE

Il servizio 118 è a rischio collasso, a lanciare l’allarme è il presidente nazionale del Sis 118, Società Italiana Sistema 118, Mario Balzanelli, che denuncia - Negli ultimi 7-8 anni, il sistema di soccorso salva-vita è stato smantellato.

Il servizio 118 è a rischio collasso, a lanciare l’allarme è il presidente nazionale del Sis 118, Società Italiana Sistema 118, Mario Balzanelli, che denuncia - Negli ultimi 7-8 anni, il sistema di soccorso salva-vita è stato smantellato.

In una nota diffusa in mattinata il presidente nazionale del Sis 2018 ha parlato di «inefficacia di visione da parte delle precedenti gestioni ministeriali riguardo la concezione del Sistema di Emergenza Territoriale 118 nazionale». «Si è ritenuto, a più riprese – ha affermato -, di smantellare, nel nome di innovazioni inesistenti, la concezione di Sistema salva vita, tempo dipendente, a disposizione, h 24, 365 giorni/anno, di 60 milioni di italiani, per cui si impegnano risorse risibili rispetto al volume complessivo della spesa sanitaria nazionale, chiudendo centri di responsabilità quali le Centrali Operative di questi sistemi ipercomplessi, scambiandole per meri Call Centers, per veri e propri rispondifici telefonici».

Un sistema quello del 118, disastroso da Nord a Sud e per ragioni diverse.

Negli ultimi anni è stato chiuso il 50% delle centrali operative.

E come tutto quello che riguarda l’Italia, l’autonomia di ogni regione ad operare in base alle proprie risorse finanziarie ha fatto sì che il decreto ministeriale del 2015, che prevede che sia garantito sui mezzi di soccorso un team di prestazione avanzata, in grado di fare una diagnosi immediata e di fornire una terapia urgente, per ogni 60mila persone, non sia applicato alla stessa maniera da Nord a Sud, succede quindi che al Nord su cento ambulanze solo 5 abbiano medico ed infermiere a bordo, e che al Sud ci siano medici ed infermieri, ma manchino le ambulanze.

Altra piaga del sistema è ancora la presenza nelle ambulanze di volontari e soccorritori al posto degli operatori sanitari.

“Volontari e soccorritori -continua Balzanelli- che hanno seguito corsi certificati di rianimazione e che non possono intubare, dare farmaci, insomma salvare la vita alla gente».

Si è completamente e volutamente dimenticata – ha aggiunto ancora il presidente del Sis 118 – l’opportuna e strategica dimensione provinciale dei Sistemi 118, sancita dal Dpr del 27/3/1992, peraltro tutt’ora in vigore, tarata sulla reale complessità di gestione capillare e più qualitativa possibile dei soccorsi a livello dei territori, delle centinaia di unità di personale assegnato, tra medico, infermiere e autista-soccorritore, delle risorse tecnologiche e di parco mezzi da governare».

Da: QUI

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
(Trento)
-

Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il riconoscimento del diritto alla legge 104.
Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il...

Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino
Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino
(Trento)
-

Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un microchip inserito sotto la pelle, per accedere alla propria sede di lavoro.
Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un...

1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
(Trento)
-

«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella 2000».
«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella...

Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!
Un mese al Mc Donalds: ecco i risultati SORPRENDENTI!
(Trento)
-

Mangia per 30 giorni di seguito al Mc Donald’s e perde 7 chili: “Mi sento in forma”
Ryan Williams, 29enne inglese, ha voluto smentire il documentario, candidato...

Bonus bebe': come funzionera' nel 2019
Bonus bebe': come funzionera' nel 2019
(Trento)
-

Il ministro Lorenzo Fontana ha annunciato la “marcia indietro” del governo dal proposito di rivedere il bonus bebè per il 2019: la misura sarà finanziata e per il secondo figlio l’importo sarà maggiorato del 20%
Il bonus bebè per l’anno 2019 ci sarà e verrà potenziato. Lo conferma il...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati