(Firenze)ore 11:36:00 del 14/02/2018 - Categoria: , Calcio, Denunce

Tutti voi a concentrarvi e lamentarvi di rigori, fuorigioco, palle dentro o fuori e cose del genere. La casa piú grave peró sembra non notarla nessuno, ovvero il sistematico comportamento a mó di baby gang dei giocatori della juventus.

Accerchiano l´arbitro in modo super aggressivo, lo intimidiscono, gli urlano contro di tutto, sembrano dire: " noi facciamo quello che vogliamo e tu hai solo da obbedire,capito?" Falli di reazione gravissimi che meriterebbero cartellini rossi, interventi fallosi in ogni situazione che a stento vengono redarguiti, contestazioni violente ad ogni decisione dell´arbitro. Sono queste le "piccollezze" che alla fine decidono un campionato, soprattutto quando i valori in campo si equivalgono...basta un niente per spostare l´inerzia delle partite. L´ennesima vergogna é compiuta

L’episodio chiave nel primo tempo dominato dalla Fiorentina. L’arbitro Guida fischia il rigore per fallo di mano di Chiellini su cross di Benassi. Sul dischetto va Veretout. Poi, dopo quasi tre minuti, dal Var chiamano il fuorigioco.Benassi viene ritenuto in fuorigioco, in realtà il passaggio è di Alex Sandro e il tocco non sembra involontario. Una decisione che lascia molti dubbi, tra l’altro presa dal Var e non dall’arbitro. Poi, guardando le immagini da altra angolazione, sembra meno volontario il tocco di Alex Sandro che viene sbilanciato da un colpo ricevuto. Resta il fatto che l’arbitro sarebbe dovuto andare a rivedere di persona l’episodio.

Sandro tocca la palla due volte, nessun fuorigioco, hanno perso 4 minuti per una decisione allucinante, in palese malafede; altra partita da ufficio inchiesta; bisognava mettere mano al VAR in qualsiasi modo, ci si è riusciti alla grande. Le ultime partite sono emblematiche; si era già capito tutto dalle dichiarazioni dei protagonisti, prima contro e poi a favore della tecnologia; il campionato è palesemente falsato, povero Napoli, è spacciato in partenza......

Autore: Luca

Notizie di oggi
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Firenze)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
(Firenze)
-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...

L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
(Firenze)
-

Lo sapevate che il segno dello Scorpione ''dura'' appena 6 giorni, mentre quello della Vergine ben 45? E che i segni zodiacali sono ''sfasati'' rispetto a 2000 anni fa?
Il calcolo elettronico, i satelliti, le esplorazioni spaziali, la medicina...

Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
(Firenze)
-

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere.
Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand...

Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
(Firenze)
-

L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della rapina del secolo in funzione schiettamente antipopolare: il vero obiettivo è ridurre tutte le pensioni.
L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati