(Bari)ore 18:01:00 del 14/06/2017 - Categoria: , Calcio

STATE BONUCCI, SE POTETE  - "JUVE ADDIO? SOLO CHIACCHIERE" MA CONTE LO VUOLE AL CHELSEA: PRONTA L'OFFERTONA DA 55 MILIONI – SARRI IN PRESSING SU RUGANI: PROVA A PORTARLO AL NAPOLI

Con i tifosi bianconeri appesi da tre giorni al «passato» di Leonardo Bonucci, nel senso del tempo verbale usato prima e chissà se pure di successione fattuale poi, il difensore spiega, finalmente: «Io via dalla Juve? Sono solo chiacchiere».

Eppure, era bastato un suo messaggio affidato ai social dopo la delusione nella finale di Champions, per far preoccupare le tribù, di cui è uno degli idoli. «Resta però l' orgoglio di aver fatto parte di questo gruppo», aveva scritto via web, facendo pensare a un suo eventuale o possibile addio, dopo sei scudetti filati, da regista (difensivo) di successi, e di successo. Era dunque un saluto?

Bonucci quasi se la ride, filando sul pullman che porta la Nazionale via dall' Allianz Riviera di Nizza, dopo il 3-0 all' Uruguay: «Macché, avete fatto tutto voi». Detto da uno divertito, più che arrabbiato.

Dopodiché, le vie del mercato sono infinite, soprattutto, all' inizio di giugno. Di più, per un paio di motivi: il Chelsea lo vorrebbe, il City ci sta ragionando, e per la Juve, com' è poi per quasi tutti i club, non esistono incedibili. Il che non significa che Bonucci sia in vendita, anzi: i bianconeri se lo terrebbero stretto volentieri. La morale è la stessa di Pogba: nessun grande giocatore verrà ceduto, a meno che non sia lui a chiederlo espressamente. Va da sé, dietro montagna di soldi.

Nessuno è incedibile Da Londra narrano che Antonio Conte, come già un anno fa, voglia riavere Bonucci in mezzo alla sua difesa. Al posto di David Luiz, che non ha ricevuto un sms come Diego Costa, ma che durante la stagione ne ha combinate abbastanza, nonostante la vittoria della Premier.

Guarda caso, la scorsa settimana Alessandro Lucci, agente dello juventino, è stato avvistato a Londra, per colloqui sparsi, tra cui uno con il club di Abramovich. I Blues hanno allo studio un' offerta da 48 milioni di sterline, sui 55 milioni di euro, non ancora presentata a casa Juve. Mentre per l' ingaggio non sarebbe un problema, se già un anno fa, sia il Chelsea che il City aveva pronto uno stipendio sui sette milioni di euro a stagione. Superiore anche alla busta paga ritoccata (sui 5 milioni) con l' ultimo rinnovo, fino al 2021, siglato nel dicembre scorso. Se ne parlerà.

Rugani il sogno di Sarri Continua a essere richiesto anche Daniele Rugani, reduce da un' altra buona stagione, la seconda in bianconero, nonostante un infortunio e la spietata concorrenza. Sembra che siano di nuovo arrivati segnali da Maurizio Sarri, che lo allenò all' Empoli e, da tempo, lo vorrebbe anche a Napoli. Per non parlare della solita Premier, a partire dall' Arsenal, che un anno fa s' era fatta sentire tramite Dick Law, responsabile delle negoziazioni dei Gunners. Insomma, l' addetto allo shopping indicato da Wenger.

La risposta del giovane difensore era stata sempre la stessa, anche nei colloqui con Massimiliano Allegri: «Voglio restare e vincere alla Juve». Rugani ha chiuso l' annata con 1.561 minuti giocati, in linea con i 1.500 di quella precedente, giocandosi spesso il posto con Benatia. Uno appena sigillato, visto il riscatto da 17 milioni. In linea di massima, però, la Juve vorrebbe confermare l' intero plotone di centrali: aspirando a giocare di più lui, dovranno farlo meno altri.

Dago

Autore: Carmine

Notizie di oggi

(Bari)
-


INCHIESTA JUVE-NDRANGHETA - Due anni e mezzo di inibizione da infliggere al...

INCHIESTA SERIE A: societa' piene di DEBITI, tranne Juve, Napoli e Toro
INCHIESTA SERIE A: societa' piene di DEBITI, tranne Juve, Napoli e Toro
(Bari)
-

«Se il fatturato della Serie A, al netto delle plusvalenze, ha toccato per la prima volta nella storia i 2 miliardi (2,042 per la precisione), il costo del lavoro è cresciuto di un centinaio di milioni, raggiungendo quota 1,4 miliardi e trascinando i cost
IL PALLONE COL BUCO - LA SERIE A PERDE 200 MILIONI ALL’ANNO MA NE SPENDE 800 PER...

Il calcio italiano esulta per Agnelli, ancora troppo potente (e INDAGATO)
Il calcio italiano esulta per Agnelli, ancora troppo potente (e INDAGATO)
(Bari)
-

Un processo sportivo che evidentemente interessa poco ai club e probabilmente anche alla Federazione. Sembra più un intralcio. Andrea Agnelli in questi anni è stati molto bravo sia a conquistare successi con la sua Juventus, sia a far aumentare il fattura
E noi poveracci che veniamo schiacciati da questa gentaglia non dobbiamo avere...

Una Nazionale SCARSA...e tieni Insigne in panchina?
Una Nazionale SCARSA...e tieni Insigne in panchina?
(Bari)
-

Secondo gli ultimi rumors, contro la Spagna Insigne dovrebbe andare in panchina. Sì, avete letto bene. Il calciatore più forte e più in forma dell’intero movimento italiano potrebbe (anzi, dovrebbe) non giocare la partita più importante dell’anno per scel
Secondo gli ultimi rumors, contro la Spagna Insigne dovrebbe andare in panchina....

Ilaria D'Amico, la conduttrice SKY in palese CONFLITTO D'INTERESSI: DIMISSIONI SUBITO
Ilaria D'Amico, la conduttrice SKY in palese CONFLITTO D'INTERESSI: DIMISSIONI SUBITO
(Bari)
-

Non e' deontologicamente corretto che una giornalista faccia allusioni di questo tipo. I giornalisti informano dei fatti non delle illazioni.
Non e' deontologicamente corretto che una giornalista faccia allusioni di questo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati