(Torino)ore 19:46:00 del 01/06/2017 - Categoria: , Cronaca, Cultura, Denunce, Politica

Come sempre il pubblico in Italia non è gestito male, è letteralmente NON GESTITO. Abbiamo il maggior patrimonio culturale del pianeta e rende meno di Francia, Regno Unito e probabilmente anche della Germania. E pensare che c'è gente convinta "possiamo vivere di turismo" NO. In Italia si vive solo e soltanto dei soldi dello stato.

Fino all'anno scorso i musei statali non avevano neppure un proprio bilancio. Il Mibact e l'associazione Civicum mettono a quadro quelli di 26 strutture e in futuro di tutti e 450. Dall'operazione trasparenza emergono i risultati di gestione e si scoprono i supersussidati e quelli a rischio fondi.

L'Italia, un museo a cielo aperto, la nazione mondiale dell'arte...noi non lo sappiamo perchè è per noi normalità,non lo sappiamo perchè una cattiva scuola non ce lo insegna.

Quindi qui tutto è arte, le vie, le piazze ovunque ti giri statue, colonne, affreschi..e che dire delle chiese? La basilica di San Zeno a Verona, tanto per dire, ha più capolavori del Moma di Ny e del National p. Museum di Taiwan messi insieme

L'idea di far pagare la vista dell'arte è tipica di paesi che ne hanno poca e quindi la possono rinchiudere in un museo, fatto impossibile in Italia, circondati come siamo da opere d'arte.

Tra l'altro perchè pagare il biglietto di un museo quando posso vedere un Mantegna o un Giotto gratis entrando in una chiesa?

Dunque la situazione gestionale di un museo in Italia non è facile, e non è paragonabile ad altri paesi a questo aggiungiamo il fatto che finora ai direttori statali "itaiani" non si è chiesto di raggiungere un risultato di cassa, per cui questi lavorano per lo stipendio, e la triste idea che la cultura non possa sposarsi con gli affari...può. può..basterebbe un chiosco di gadget all'uscita.e il numero degli incassi raddoppierebbe

Autore: Sasha

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Torino)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Torino)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Torino)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
(Torino)
-

Questo è l'elenco dei tratti distintivi per riconoscere una persona addormentata
Andare al Colosseo di Roma è la principale meta turistica italiana, ma il...

La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
(Torino)
-

Si arriva alle stragi del 92, due magistrati siciliani stavano arrivando alle alte sfere del connubio stato mafia, l’esplosivo utilizzato in ambedue le stragi era di tipo militare e di produzione americana o inglese; un’altra incredibile coincidenza.
Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati